Partendo dal concetto che la sicurezza assoluta non esiste, non voglio
comunque spaventare nessuno.

In particolare sconsiglio l'uso dell'utente pi su raspberry su una
connessione ssh remota su porta 22 e accesso via password. Pur complessa
che essa sia, se non modificata con adeguata frequenza...

Molte guide su come migliorare la sicurezza del proprio raspberry
consigliano di creare e un altro utente altre addirittura di eliminarlo...

Andrea


Il giorno mer 21 set 2016 alle ore 12:57 Luca De Andreis <d...@corep.it> ha
scritto:

> Mi intrometto nella discussione con un dubbio...
>
> Di default lascio SSH aperto ma unicamente con autenticazione tramite
> scambio di certificati, autenticazione con password rigorosamente inibita.
>
> Non va bene per il rasp ?
>
> Luca
>
>

Rispondere a