On 02/07/2018 02:24 PM, gerlos wrote:
> In casi come questi, io prenderei un piccolo SSD (ormai i tagli piccoli hanno 
> costi irrisori), su cui metterei la ESP e /boot. Il resto del sistema lo 
> metterei sul RAID. Questo drive verrebbe usato quasi sempre in sola lettura, 
> quindi penso sia ragionevole considerare molto bassa la probabilitĂ  di 
> guasti. 
>
> Lo spazio rimanente sul SSD si potrebbe usare anche per un sistema live 
> (Debian, System Rescue CD, ...) che potrebbe essere utile in caso di 
> emergenza, o se dovesse essere necessario ripartizionare i dischi di sistema. 

aggiungo un bello carrico presentandovi il progetto bcache [1],
sostanzialmente l'ssd lo si può usare come IO cache per lo storage
classico per velocizzare l'accesso ai blocchi dei dischi meccanici piu
usati con un meccanismo del tutto simile a quello della componente flash
degli SSHD



[1]: https://bcache.evilpiepirate.org/

Rispondere a