On 11/04/18 19:11, Filippo Dal Bosco - wrote:
Il giorno Wed, 11 Apr 2018 16:48:16 +0000 (UTC)
Walter Valenti <waltervale...@yahoo.it> ha scritto:


Se il formato che usano è quello standard, puoi fargli un link
puntando dove si aspettano di trovarla.
OK, ma dopo che procmail ( e  non Kmail)  ha aggiunto email se ne
accorge?
Evolution ( su maildir ,mh e mbox) e claws ( ma solo su mh e
mbox) fanno un controllo ciclico sulle directory esterne che contengo
mail

Dovrebbe esistere un modo per dirgli che quella é una mailbox e non un folder. Cioé un luogo dove arriva la posta.


Kmail  non so esattamente che formato abbia, credo standard
Thunderbird ha un formato  semi-abortito "suo". C' è  Cur, tmp ma non
new !!!

In ogni caso mi stupisce che programmi blasonati come thunderbird
abbiano un casino di possibilità ma manchino la possibilità di gestire
i tre classici formati di mail locale.

--
Filippo


Thunderbird utilizza un database indicizzato credo in sqlite, ma i file conteneti le email sono in formato MBOX se entri nel profilo in .thunderbird e giochi un po' con less ti accorgerai di come la struttura sia abbastanza semplice da comprendere. Il formato maildir, per ovvi motivi, é il piú lento in assoluto, non é un caso che tutti tendano ad evitarlo.
In ogni caso se vai in:
(scusa ma ho la versione in inglese)
Edit -> Preferences -> Advanced (tab) -> General (tab)

Alla voce: "Message Store Type for new accounts", puoi scegliere tra il formato mbox e quello maildir, ma solo per gli account nuovi.

Potresti creare un nuovo account, vedere come salva i messaggi e fargli arrivare i nuovi messaggi da qualche parte e vedere cosa succede.

--
Antonio

Rispondere a