Buongiorno a tutti,
ripropongo il quesito "mense scolastiche" (ma anche ospedaliere in caso di 
ricovero) regione Lombardia. Regione dove per essere in una "botte di ferro", 
escludono per i fabici non solo qualsiasi legume, ma anche qualsiasi alimento 
che possa contenere qualsiasi traccia di qualsiasi legume. In pratica tutto o 
quasi, dal gelato al pan grattato....L'ultima spiegazione che mi è stata data è 
che se il macchinario del processo industriale è usato per le fave e anche per 
altri legumi, bisogna escluderli tutti. Idem il terreno di coltura: i broccoli  
sono coltivati a rotazione su terreno in cui coltivano le fave, 
eliminati!Purtroppo poi le alternative a tutte queste esclusioni sono sempre 
pasta in bianco e carote!
Io ho sempre escluso solamente le fave. Non penso che in Sardegna i fabici 
abbiano tutti l'orticello personale e credo che se fosse sufficiente "la 
traccia" rimasta nel macchinario, a quest'ora sarebbero tutti ricoverati.
Esiste qualcosa di ufficiale che chiarisca il tutto?Ho visto tempo fa la 
circolare del ministero della salute, gentilmente allegata da una di Voi, ma in 
quel documento non si parla di processo industriale, né di rotazione delle 
colture.
Grazie a chi saprà aiutarmi.
Carla



_______________________________________________
Per cancellarti dalla lista manda un messaggio all'indirizzo: 
lfavismo-requ...@g6pdml.org con la parola "unsubscribe" (senza le virgolette) 
come messaggio

Lfavismo mailing list
Lfavismo@g6pdml.org
http://lists.g6pdml.org/mailman/listinfo/lfavismo

Rispondere a