approfitto per confermare che gli amici del master in gis dell'università
di padova (in particolare federico gianoli) nell'ambito del GIS day che
loro rendereranno GIS week a novembre, ospiteranno una serie di eventi tra
cui:
1) secondo hack fest di qgis
2) assemblea plenaria dell'associazione gfoss.it
3) workshop su software

con federico ci siamo sentiti pochi giorni fa e mi ha detto di federico di
avere già bloccato aule e ostello.

direi che la poderosa macchina organizzativa si potrebbe attivare già dai
primi di settembre, più che altro per concordare i contenuti dei workshop.

non mi dispiacerebbero personalmente workshop tematici legati a qgis ma
operativi:
1) come contribuire alla traduzione  con transifex. casi d'uso e messa a
fattore comune degli "stili di traduzione" che ci siamo dati
2) come trasformare uno script in un plugin passo passo
3) come usare github o gitlab
...
...

a presto

s.


Il giorno 7 agosto 2017 09:48, Alessandro Sarretta <
alessandro.sarre...@gmail.com> ha scritto:

> Ciao Paolo, ciao tutti,
>
> riprendo in mano questo argomento in fase di riorganizzazione estiva :-)
>
> On 30/05/2017 09:52, Paolo Cavallini wrote:
>
> Salve,
> concordo: è stato un bel momento, e credo importante per il futuro di
> QGIS in Italia. Abbiamo visto che c'è una bella comunità che lavora,
> crea plugin interessanti, e altri prodotti importanti
> Questo il mio riassunto delle proposte operative scaturite, scusate se
> un po' lungo, ma ci sono temi che non vanno abbandonati. Se ho
> dimenticato qualcosa integrate.
> Con '**' i punti su cui sono necessarie proposte e suggerimenti da voi.
> **Importante**: se qualcosa vi interessa, fatela; non date per scontato
> che qualcuno la faccia al posto vostro.
>
> Social
> ........
>
> * facilitare la partecipazione all'HF (percezione che sia solo per i
> tecnici)
>
> Buona l'idea di usare GitHub per coordinarsi.
> Per come l'ho visto usare anche in altri contesti, io spingerei un po' di
> più l'acceleratore sul suo utilizzo. Non so se faciliti la partecipazione
> dei non tecnici, però secondo me facilita in generale :-)
> Ad es. invece che solamente una pagina wiki, potrebbe essere utile creare
> una cartella per ogni evento, in modo da metterci dentro anche eventuali
> presentazioni, o cmq descrizioni, abstract, proposte relative all'evento.
> Inoltre suggerirei di "tradurre" le cose da fare in issues di github che
> si possono commentare, integrare e poi chiudere, aiutando a tenere traccia
> di cosa si fa
>
>   * cambiare nome: **
>
> QGIS lab? o community lab?
>
> * partecipazione della comunità QGIS-IT ai canali social
>   * solo FB o anche altro? **
>
> A me piace molto anche Twitter, anche se so che in Italia non viene usato
> granché..
> Cmq intanto ho creato un utente @qgisIT (https://twitter.com/qgisIT).
> Ditemi a chi devo eventualmente "passare" il controllo :-)
> A me piace anche Telegram: creare un gruppo Telegram per l'hack fest (o
> come si chiamerà) potrebbe risultare comodo.
> Da considerare anche i Channels di Telegram per news su QGIS (
> https://telegram.org/faq_channels)
>
> * impostare un meccanismo che favorisca chi reinveste o sviluppa
>   * ad es. per i corsi, fare certificazione / 10% sul fatturato dei
> corsi donato a QGIS
>
> eh, argomento sempre attuale...
> Una certificazione di qualche tipo non sarebbe male anche per
> "indirizzare" la formazione verso formatori di qualità (anche in senso di
> apertura e contributo al progetto e/o comunità)
>
> * creare giornate a tema: **
>
> qui servirebbe una connessione con diversi domini e proporre sessioni QGIS
> in giornate/eventi tematici. Mi pare il modo "archeo" sia tra i più
> attivi... Per parte mia potrei pensare al mondo marino... però mi vengono
> in mente eventi pi internazionali che italiani...
>
> * partecipazione a giornate di altro tipo: suggeriteci appuntamenti e
> partecipiamo
>
> se ce ne sono, una paginetta da qualche parte (github?) può aiutare a
> tenere traccia e aggiornare
>
> * premio per la tesi QGIS
>
> bello!
>
> * rinnovare il sito, aggiungendo la possibilità di inserire news e casi
> interessanti: **
>
> Sul sito, aggiungere nella sezione partecipazione anche il link alla
> pagina Facebook.
>
> Tecnico
> ........
>
> * come facilitare testing di nightly? **
> * incoraggiare PR
> * aggiungere sets di stili nazionali: primo lavoro fatto da Luca, siamo
> a disposizione per aiutare altri (Luca, Matteo: potete fare un semplice
> howto?) **
>
> Qualche info/link sul lavoro di Luca?
>
> * traduzione plugins in IT: trovate un plugin che vi interessa, chiedete
> all'autore di generare il .ts per l'italiano e traducetelo; ovviamente
> qui in lista vi diamo una mano **
> * come migliorare le traduzioni?
>   * proposta: trovare una persona che lo faccia in un quadro
> istituzionale (non nel tempo libero, ma come parte del suo lavoro)
>
> Next
> .....
>
> * prossimo QHF-IT a Padova, a novembre, durante la settimana della
> consapevolezza geografica (grazie!).
>
> Visto la vicinanza, mi propongo per qualche tipo di aiuto locale per
> l'evento di Padova (immagino che ci sia già qualcuno in zona, vista la
> proposta).
>
> m2c
>
> Ale
>
> --
> --
>
> Alessandro Sarretta
>
> skype/twitter: alesarrett
> Web: ilsarrett.wordpress.com
>
> Research information:
>
>    - Google scholar profile
>    <http://scholar.google.it/citations?user=IsyXargAAAAJ&hl=it>
>    - ORCID <http://orcid.org/0000-0002-1475-8686>
>    - Research Gate
>    <https://www.researchgate.net/profile/Alessandro_Sarretta>
>    - Impactstory <https://impactstory.org/AlessandroSarretta>
>
>
> _______________________________________________
> QGIS-it-user mailing list
> QGIS-it-user@lists.osgeo.org
> https://lists.osgeo.org/mailman/listinfo/qgis-it-user
>
>
_______________________________________________
QGIS-it-user mailing list
QGIS-it-user@lists.osgeo.org
https://lists.osgeo.org/mailman/listinfo/qgis-it-user

Reply via email to