Re: [Ninux-Wireless] Mesh Point

2011-02-16 Per discussione Filippo Sallemi
Esatto Clauz,
sarebbe bello sapere se ci sono vantaggi nell'usarlo oppure no rispetto ad
adhoc.

Ciao

Il giorno 15 febbraio 2011 20:02, cl...@ninux.org ha scritto:

 Forse filippo si riferiva alla modalita' mesh point (802.11s)?
 https://secure.wikimedia.org/wikipedia/en/wiki/802.11s
 http://wiki.freebsd.org/WifiMesh

 Comunque qui dice di si' (mai provato, pero'):
 http://linuxwireless.org/en/users/Drivers/ath9k

 Clauz


 On 02/15/2011 06:18 PM, Gioacchino Mazzurco wrote:
  la modalita' ad-hoc funziona e' il vap che non va
 
  Il giorno 15 febbraio 2011 18:05, Filippo Sallemi tonyp...@gmail.com
  mailto:tonyp...@gmail.com ha scritto:
 
  Ciao ragazzi,
  qualcuno mi saprebbe dire se la modalità mesh di ath9k è
  utilizzabile? e se si come?
 
  Ciao
 
  --
  Filippo Sallemi
 
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org mailto:Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
 
 
 
 
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless



 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless




-- 
Filippo Sallemi
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Mesh Point

2011-02-16 Per discussione Antonio Quartulli
On mer, feb 16, 2011 at 11:11:11 +0100, Filippo Sallemi wrote:
 Esatto Clauz,
 sarebbe bello sapere se ci sono vantaggi nell'usarlo oppure no rispetto ad
 adhoc.

Per quel che ne so, 802.11s e` uno standard che han cercato di
ratificare e di implementare nello stack 80211 del kernel in modo che
diventi la via standard per fare mesh (questo vuole anche dire che
tutti i driver dovrebbero implementarlo allo stesso modo). In 
fin dei conti si tratta
di fare mesh con dei protocolli che hanno scelto loro (mi pare
l'approccio sia di tipo misto) e con dei pacchetti direttamente a
livello2.

A voi l'onere di tarre le conclusioni :)

-- 
Antonio Quartulli

..each of us alone is worth nothing..
Ernesto Che Guevara
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


[Ninux-Wireless] [blog] Ninux con Sostanze Records a 2020 Indie Festival

2011-02-16 Per discussione ZioPRoTo
Nuovo post sul blog (Ninux.org Wireless Community): 

'Ninux con Sostanze Records a 2020 Indie Festival' di ZioPRoTo

Sostanze Records bissa il successo di “2020 Indie Festival” venerdì 18
febbraio 2011 all’INIT club di Roma, regalandovi un'altra serata all’insegna
della musica elettronica indipendente. Protagonisti della serata 12 artisti, 3
netlabel e 6 webradio uniti da un'unica filosofia e pronti a scaldare la notte
romana a colpi di beat gratuiti.

Saranno presenti Info Points e merchandise di Stato Elettrico, Node  Zero,
Sostanze Records, Ninux, Nartraradio Roma, The Open Radio,  Radiosonar,
Emergenza Radio, Fusoradio, Solidus Radio. Portate le vostre penne USB e farete
il pieno di musica!







Il mercato della musica elettronica (e non) sta subendo un'evoluzione dagli
scenari inimmaginabili; sempre più artisti decidono di distribuire il proprio
materiale tramite Internet, ovviamente per abbassare i costi di produzione e di
distribuzione avvicinandosi ad un modo di fare musica che è praticamente
gratuito; di qui a poco tempo questo nuovo modo di concepire la musica non sarà
solamente considerato un nuovo trend, ma un vero e proprio mercato con regole a
sè stanti. Come ogni fenomeno nato su internet, le netlabel sono destinate a
vincere! Sostanze Records crede in questa filosofia e il suo obiettivo è quello
di farsi portavoce di questo movimento che tende al futuro.



http://blog.ninux.org/2011/02/15/ninux-con-sostanze-records-a-2020-indie-festival/

(messaggio generato automaticamente)

___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Mesh Point

2011-02-16 Per discussione Michele Favara Pedarsi
Il 16 febbraio 2011 21:17, Antonio Quartulli or...@ritirata.org ha scritto:
 On mer, feb 16, 2011 at 11:11:11 +0100, Filippo Sallemi wrote:
 Esatto Clauz,
 sarebbe bello sapere se ci sono vantaggi nell'usarlo oppure no rispetto ad
 adhoc.

 Per quel che ne so, 802.11s e` uno standard che han cercato di
 ratificare e di implementare nello stack 80211 del kernel in modo che
 diventi la via standard per fare mesh (questo vuole anche dire che
 tutti i driver dovrebbero implementarlo allo stesso modo). In
 fin dei conti si tratta
 di fare mesh con dei protocolli che hanno scelto loro (mi pare
 l'approccio sia di tipo misto) e con dei pacchetti direttamente a
 livello2.

 A voi l'onere di tarre le conclusioni :)

Mumble... mumble...

(sto accedendo alla memoria)

Mumble... mumble...

(Ho Acceduto)

I miei tentativi di comprimere a l2 la logica tradizionalmente posta
ad l3 sono risultate in un disastro; li' per li' ho pensato a problemi
miei (non ho usato un metodo d'indagine...ehm... ortodosso).
Altro tentativo mi pare sia stato fatto da Saverio per la sua laurea
di primo livello e, a quanto mi pare di ricordare, confermo' il
disastro.
Qualcuno ad uno degli eventi tenuti/partecipati dalla crew di
Ninux.org - peccato non peccatore - mi disse che s e' una merda; e
personalmente, visti i precedenti, gli ho creduto.

Probabilmente il disastro e' dovuto al tentativo di mantenere
retrocompatibilita'; ma senza dei test in condizioni reali aspetterei
ad uccidere. Anche perche' cosi' a naso direi che aggiungendo un
ulteriore protocollo... s o un qualunque altro protocollo potrebbe
funzionare decentemente.

ciao

mfp
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Mesh Point

2011-02-16 Per discussione clauz

On 02/16/2011 11:39 AM, Michele Favara Pedarsi wrote:

Il 16 febbraio 2011 21:17, Antonio Quartullior...@ritirata.org  ha scritto:

On mer, feb 16, 2011 at 11:11:11 +0100, Filippo Sallemi wrote:

Esatto Clauz,
sarebbe bello sapere se ci sono vantaggi nell'usarlo oppure no rispetto ad
adhoc.


Per quel che ne so, 802.11s e` uno standard che han cercato di
ratificare e di implementare nello stack 80211 del kernel in modo che
diventi la via standard per fare mesh (questo vuole anche dire che
tutti i driver dovrebbero implementarlo allo stesso modo). In
fin dei conti si tratta
di fare mesh con dei protocolli che hanno scelto loro (mi pare
l'approccio sia di tipo misto) e con dei pacchetti direttamente a
livello2.

A voi l'onere di tarre le conclusioni :)


Mumble... mumble...

(sto accedendo alla memoria)

Mumble... mumble...

(Ho Acceduto)

I miei tentativi di comprimere a l2 la logica tradizionalmente posta
ad l3 sono risultate in un disastro; li' per li' ho pensato a problemi
miei (non ho usato un metodo d'indagine...ehm... ortodosso).
Altro tentativo mi pare sia stato fatto da Saverio per la sua laurea
di primo livello e, a quanto mi pare di ricordare, confermo' il
disastro.
Qualcuno ad uno degli eventi tenuti/partecipati dalla crew di
Ninux.org - peccato non peccatore - mi disse che s e' una merda; e
personalmente, visti i precedenti, gli ho creduto.

Probabilmente il disastro e' dovuto al tentativo di mantenere
retrocompatibilita'; ma senza dei test in condizioni reali aspetterei
ad uccidere. Anche perche' cosi' a naso direi che aggiungendo un
ulteriore protocollo... s o un qualunque altro protocollo potrebbe
funzionare decentemente.


Il vero problema e' che supporta fino a 32 nodi [0] :)

Clauz

[0] sez. 2.2 di 
http://www.nttdocomo.co.jp/english/binary/pdf/corporate/technology/rd/technical_journal/bn/vol8_2/vol8_2_013en.pdf 


___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Mesh Point

2011-02-16 Per discussione ZioPRoTo (Saverio Proto)
Sinteticamente 802.11s fa una mesh trasparente L2, ma all'interno dei
suoi meccanismi una una roba tipo AODV.

AODV o similari sono reattivi come protocolli ed è stato dimostrato
che protocolli proattivi come OLSR sono migliori, in termini di
prestazioni della rete.

Saverio
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Mesh Point

2011-02-16 Per discussione Antonio Quartulli
On mer, feb 16, 2011 at 04:56:08 +0100, ZioPRoTo (Saverio Proto) wrote:
 Sinteticamente 802.11s fa una mesh trasparente L2, ma all'interno dei
 suoi meccanismi una una roba tipo AODV.
 
 AODV o similari sono reattivi come protocolli ed è stato dimostrato
 che protocolli proattivi come OLSR sono migliori, in termini di
 prestazioni della rete.

Ovviamente dipende sempre dallo scopo della rete. Anche se in 802.11s mi
aspetterei qualcosa di generico e che funzioni con la maggior parte
degli scenari..quindi quoto totalmente Saverio. Se non si sente piu`
AODV in giro ci sara` un motivo :P

Comunque, se nn ricordo male, 11s voleva usare un approccio misto in cui
il protocollo utilizzato non e` un AODV puro puro puro

bye!


-- 
Antonio Quartulli

..each of us alone is worth nothing..
Ernesto Che Guevara
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


[Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Lorenzo
Ciao a tutti
io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless community,
o meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la cosa dovesse
crescere un giorno si vedrà ;-)
Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che parlano delle
normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho visto che
per rientrare nella legalità occorre tenere veramente basse le potenze
degli ap tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a distanza di qualche
km...
In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db regolando al minimo
la potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di distanza e il
prossimo passo sarebbe quello di collegare un amico a 20km di distanza... Ma
a potenza minima siamo ampiamente oltre il limite di legge!

Vorrei chiedervi se lì a Roma o a Pisa, dove la rete è già notevolmente
espansa avete dovuto chiedere qualche licenza (o siete tutti radioamatori)?
Nel caso di un controllo della Postale in che problemi ci si può trovare?!

Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra Mantova e Reggio Emilia) ho
saputo che in passato la Postale faceva controlli insieme all'ARPA...
qualcuno sa in cosa consistono questi controlli, e se c'è il rischio di
incorrere in qualche sanzione?
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


[Ninux-Wireless] Cancellazione dalla News letter

2011-02-16 Per discussione daniele.qua...@libero.it
Voglio cancellarmi da questa news letter, come si deve fare?Grazie
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Cancellazione dalla News letter

2011-02-16 Per discussione Antonio Quartulli
On mer, feb 16, 2011 at 06:28:22 +0100, daniele.qua...@libero.it wrote:
 Voglio cancellarmi da questa news letter, come si deve fare?Grazie

Segui il link riportato nella firma di OGNI email :P
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

ciau!

 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


-- 
Antonio Quartulli

..each of us alone is worth nothing..
Ernesto Che Guevara
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Darkman
?Quale è la domanda di riserva? asd

 
From: Lorenzo 
Sent: Wednesday, February 16, 2011 6:25 PM
To: wireless@ml.ninux.org 
Subject: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane


Ciao a tutti
io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless community, o 
meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la cosa dovesse crescere 
un giorno si vedrà ;-)
Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che parlano delle 
normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho visto che per 
rientrare nella legalità occorre tenere veramente basse le potenze degli ap 
tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a distanza di qualche km...
In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db regolando al minimo la 
potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di distanza e il 
prossimo passo sarebbe quello di collegare un amico a 20km di distanza... Ma a 
potenza minima siamo ampiamente oltre il limite di legge!

Vorrei chiedervi se lì a Roma o a Pisa, dove la rete è già notevolmente espansa 
avete dovuto chiedere qualche licenza (o siete tutti radioamatori)?
Nel caso di un controllo della Postale in che problemi ci si può trovare?!

Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra Mantova e Reggio Emilia) ho saputo 
che in passato la Postale faceva controlli insieme all'ARPA... qualcuno sa in 
cosa consistono questi controlli, e se c'è il rischio di incorrere in qualche 
sanzione?







___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Lorenzo
hahah
fanno controlli?! Il problema sta qui

Il giorno 16 febbraio 2011 18:47, Darkman dark...@darkman.it ha scritto:

  Quale è la domanda di riserva? asd


  *From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com
 *Sent:* Wednesday, February 16, 2011 6:25 PM
 *To:* wireless@ml.ninux.org
 *Subject:* [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

 Ciao a tutti
 io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless community,
 o meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la cosa dovesse
 crescere un giorno si vedrà ;-)
 Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che parlano delle
 normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho visto che
 per rientrare nella legalità occorre tenere veramente basse le potenze
 degli ap tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a distanza di qualche
 km...
 In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db regolando al minimo
 la potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di distanza e il
 prossimo passo sarebbe quello di collegare un amico a 20km di distanza... Ma
 a potenza minima siamo ampiamente oltre il limite di legge!

 Vorrei chiedervi se lì a Roma o a Pisa, dove la rete è già notevolmente
 espansa avete dovuto chiedere qualche licenza (o siete tutti radioamatori)?
 Nel caso di un controllo della Postale in che problemi ci si può trovare?!

 Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra Mantova e Reggio Emilia) ho
 saputo che in passato la Postale faceva controlli insieme all'ARPA...
 qualcuno sa in cosa consistono questi controlli, e se c'è il rischio di
 incorrere in qualche sanzione?

  --

 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Niccolò avico
Il 16/02/2011 18:25, Lorenzo ha scritto:
 Ciao a tutti
 io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless
 community, o meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la
 cosa dovesse crescere un giorno si vedrà ;-)
 Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che parlano delle
 normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho visto
 che per rientrare nella legalità occorre tenere veramente basse le
 potenze degli ap tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a
 distanza di qualche km...
E' vero.
 In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db regolando al
 minimo la potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di
 distanza e il prossimo passo sarebbe quello di collegare un amico a
 20km di distanza... Ma a potenza minima siamo ampiamente oltre il
 limite di legge!
E' vero.

 Vorrei chiedervi se lì a Roma o a Pisa, dove la rete è già
 notevolmente espansa avete dovuto chiedere qualche licenza (o siete
 tutti radioamatori)?
 Nel caso di un controllo della Postale in che problemi ci si può trovare?!
Meglio che ti tieni nei limiti di legge.

 Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra Mantova e Reggio Emilia)
 ho saputo che in passato la Postale faceva controlli insieme
 all'ARPA... qualcuno sa in cosa consistono questi controlli, e se c'è
 il rischio di incorrere in qualche sanzione?
Meglio che ti tieni nei limiti di legge.

-- 

--
*Niccolò Avico*
skype: niccolo.avico
LinkedIn: http://www.linkedin.com/navico
Twitter: @niccolo_avico
PGP Key ID: FD266A76


0xFD266A76.asc
Description: application/pgp-keys


signature.asc
Description: OpenPGP digital signature
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Antonio Quartulli
On mer, feb 16, 2011 at 06:48:36 +0100, Lorenzo wrote:
 hahah
 fanno controlli?! Il problema sta qui

Io opterei per un cavo ethernet di cioccolata da poter mangiare
all'occasione :D A parte gli scherzi..e` una domanda che i sono fatto
anche io :) ma forse e` meglio non farsi domande? (azz me ne sono fatta
un'altra)

bye

 
 Il giorno 16 febbraio 2011 18:47, Darkman dark...@darkman.it ha scritto:
 
   Quale è la domanda di riserva? asd
 
 
   *From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com
  *Sent:* Wednesday, February 16, 2011 6:25 PM
  *To:* wireless@ml.ninux.org
  *Subject:* [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane
 
  Ciao a tutti
  io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless community,
  o meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la cosa dovesse
  crescere un giorno si vedrà ;-)
  Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che parlano delle
  normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho visto che
  per rientrare nella legalità occorre tenere veramente basse le potenze
  degli ap tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a distanza di qualche
  km...
  In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db regolando al minimo
  la potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di distanza e il
  prossimo passo sarebbe quello di collegare un amico a 20km di distanza... Ma
  a potenza minima siamo ampiamente oltre il limite di legge!
 
  Vorrei chiedervi se lì a Roma o a Pisa, dove la rete è già notevolmente
  espansa avete dovuto chiedere qualche licenza (o siete tutti radioamatori)?
  Nel caso di un controllo della Postale in che problemi ci si può trovare?!
 
  Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra Mantova e Reggio Emilia) ho
  saputo che in passato la Postale faceva controlli insieme all'ARPA...
  qualcuno sa in cosa consistono questi controlli, e se c'è il rischio di
  incorrere in qualche sanzione?
 
   --
 
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
 
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
 
 

 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


-- 
Antonio Quartulli

..each of us alone is worth nothing..
Ernesto Che Guevara
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Salvatore. G
In realtà con il wifi (parlando di semplice wifi casalingo) è quasi
impossibile rimanere tra i 4 muri di casa
A regola anche quella dovrebbe essere violazione...
Questo di certo non vuol dire essere titolati ad abusarne :p

Il 16 febbraio 2011 18:54, Antonio Quartulli or...@ritirata.org ha scritto:
 On mer, feb 16, 2011 at 06:48:36 +0100, Lorenzo wrote:
 hahah
 fanno controlli?! Il problema sta qui

 Io opterei per un cavo ethernet di cioccolata da poter mangiare
 all'occasione :D A parte gli scherzi..e` una domanda che i sono fatto
 anche io :) ma forse e` meglio non farsi domande? (azz me ne sono fatta
 un'altra)

 bye


 Il giorno 16 febbraio 2011 18:47, Darkman dark...@darkman.it ha scritto:

   Quale è la domanda di riserva? asd
 
 
   *From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com
  *Sent:* Wednesday, February 16, 2011 6:25 PM
  *To:* wireless@ml.ninux.org
  *Subject:* [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane
 
  Ciao a tutti
  io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless community,
  o meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la cosa dovesse
  crescere un giorno si vedrà ;-)
  Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che parlano delle
  normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho visto che
  per rientrare nella legalità occorre tenere veramente basse le potenze
  degli ap tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a distanza di qualche
  km...
  In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db regolando al minimo
  la potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di distanza e il
  prossimo passo sarebbe quello di collegare un amico a 20km di distanza... 
  Ma
  a potenza minima siamo ampiamente oltre il limite di legge!
 
  Vorrei chiedervi se lì a Roma o a Pisa, dove la rete è già notevolmente
  espansa avete dovuto chiedere qualche licenza (o siete tutti radioamatori)?
  Nel caso di un controllo della Postale in che problemi ci si può trovare?!
 
  Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra Mantova e Reggio Emilia) ho
  saputo che in passato la Postale faceva controlli insieme all'ARPA...
  qualcuno sa in cosa consistono questi controlli, e se c'è il rischio di
  incorrere in qualche sanzione?
 
   --
 
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
 
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
 
 

 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


 --
 Antonio Quartulli

 ..each of us alone is worth nothing..
 Ernesto Che Guevara
 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless




-- 
__
chiave gpg pubblica:
http://keyserver.ubuntu.com:11371/pks/lookup?op=getsearch=0x341CBE3052A0C099
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Lorenzo
he qui siamo un po oltre le mura di casa.
Ma... arriviamo al dunque
Hanno mai fatto controlli e dato dei problemi a qualche wireless comm?

Il giorno 16 febbraio 2011 18:56, Salvatore. G salvator...@gmail.com ha
scritto:

 In realtà con il wifi (parlando di semplice wifi casalingo) è quasi
 impossibile rimanere tra i 4 muri di casa
 A regola anche quella dovrebbe essere violazione...
 Questo di certo non vuol dire essere titolati ad abusarne :p

 Il 16 febbraio 2011 18:54, Antonio Quartulli or...@ritirata.org ha
 scritto:
  On mer, feb 16, 2011 at 06:48:36 +0100, Lorenzo wrote:
  hahah
  fanno controlli?! Il problema sta qui
 
  Io opterei per un cavo ethernet di cioccolata da poter mangiare
  all'occasione :D A parte gli scherzi..e` una domanda che i sono fatto
  anche io :) ma forse e` meglio non farsi domande? (azz me ne sono fatta
  un'altra)
 
  bye
 
 
  Il giorno 16 febbraio 2011 18:47, Darkman dark...@darkman.it ha
 scritto:
 
Quale è la domanda di riserva? asd
  
  
*From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com
   *Sent:* Wednesday, February 16, 2011 6:25 PM
   *To:* wireless@ml.ninux.org
   *Subject:* [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane
  
   Ciao a tutti
   io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless
 community,
   o meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la cosa
 dovesse
   crescere un giorno si vedrà ;-)
   Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che parlano delle
   normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho visto
 che
   per rientrare nella legalità occorre tenere veramente basse le
 potenze
   degli ap tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a distanza di
 qualche
   km...
   In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db regolando al
 minimo
   la potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di distanza
 e il
   prossimo passo sarebbe quello di collegare un amico a 20km di
 distanza... Ma
   a potenza minima siamo ampiamente oltre il limite di legge!
  
   Vorrei chiedervi se lì a Roma o a Pisa, dove la rete è già
 notevolmente
   espansa avete dovuto chiedere qualche licenza (o siete tutti
 radioamatori)?
   Nel caso di un controllo della Postale in che problemi ci si può
 trovare?!
  
   Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra Mantova e Reggio Emilia)
 ho
   saputo che in passato la Postale faceva controlli insieme all'ARPA...
   qualcuno sa in cosa consistono questi controlli, e se c'è il rischio
 di
   incorrere in qualche sanzione?
  
--
  
   ___
   Wireless mailing list
   Wireless@ml.ninux.org
   http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
  
   ___
   Wireless mailing list
   Wireless@ml.ninux.org
   http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
  
  
 
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
 
 
  --
  Antonio Quartulli
 
  ..each of us alone is worth nothing..
  Ernesto Che Guevara
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
 



 --
 __
 chiave gpg pubblica:

 http://keyserver.ubuntu.com:11371/pks/lookup?op=getsearch=0x341CBE3052A0C099
 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Darkman

Ma infatti la legge è molto chiara, massimo 100mW (in antenna) a 2.4Ghz,
poi se io riesco a prendere il router di casa tua a 2km di distanza con un 
apparato fiQissimo

supersensibile, pace. Nessuno verrà mai a romperti i coglioni per questo.

Se invece tiri su un link da 20Km, le cose cambiano...


--
From: Salvatore. G salvator...@gmail.com
Sent: Wednesday, February 16, 2011 6:56 PM
To: wireless@ml.ninux.org
Subject: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane


In realtà con il wifi (parlando di semplice wifi casalingo) è quasi
impossibile rimanere tra i 4 muri di casa
A regola anche quella dovrebbe essere violazione...
Questo di certo non vuol dire essere titolati ad abusarne :p

Il 16 febbraio 2011 18:54, Antonio Quartulli or...@ritirata.org ha 
scritto:

On mer, feb 16, 2011 at 06:48:36 +0100, Lorenzo wrote:

hahah
fanno controlli?! Il problema sta qui


Io opterei per un cavo ethernet di cioccolata da poter mangiare
all'occasione :D A parte gli scherzi..e` una domanda che i sono fatto
anche io :) ma forse e` meglio non farsi domande? (azz me ne sono fatta
un'altra)

bye



Il giorno 16 febbraio 2011 18:47, Darkman dark...@darkman.it ha 
scritto:


  Quale è la domanda di riserva? asd


  *From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com
 *Sent:* Wednesday, February 16, 2011 6:25 PM
 *To:* wireless@ml.ninux.org
 *Subject:* [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

 Ciao a tutti
 io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless 
 community,
 o meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la cosa 
 dovesse

 crescere un giorno si vedrà ;-)
 Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che parlano delle
 normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho visto 
 che
 per rientrare nella legalità occorre tenere veramente basse le 
 potenze
 degli ap tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a distanza di 
 qualche

 km...
 In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db regolando al 
 minimo
 la potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di distanza 
 e il
 prossimo passo sarebbe quello di collegare un amico a 20km di 
 distanza... Ma

 a potenza minima siamo ampiamente oltre il limite di legge!

 Vorrei chiedervi se lì a Roma o a Pisa, dove la rete è già 
 notevolmente
 espansa avete dovuto chiedere qualche licenza (o siete tutti 
 radioamatori)?
 Nel caso di un controllo della Postale in che problemi ci si può 
 trovare?!


 Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra Mantova e Reggio Emilia) 
 ho

 saputo che in passato la Postale faceva controlli insieme all'ARPA...
 qualcuno sa in cosa consistono questi controlli, e se c'è il rischio 
 di

 incorrere in qualche sanzione?

  --

 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless





___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless



--
Antonio Quartulli

..each of us alone is worth nothing..
Ernesto Che Guevara
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless





--
__
chiave gpg pubblica:
http://keyserver.ubuntu.com:11371/pks/lookup?op=getsearch=0x341CBE3052A0C099
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Niccolò Avico
Il giorno 16 febbraio 2011 19:05, Immanuel atlantid...@gmail.com ha
scritto:

 Mimetizza l'antenna (metti un vaso con un alberello vicino..) e non aprire
 la porta agli sconosciuti! :P
 Scherzi a parte, non pensavo ci fossero controlli anche su questo ed in
 ogni caso c'è gente dalle parti di roma che sente la radio dai citofoni o
 dai termosifoni..


Per i termosifoni entrano in ballo altre leggi della natura, meno
radioelettriche e più chimiche...

Niccolò
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Niccolò Avico
Il giorno 16 febbraio 2011 19:08, Niccolò Avico niccolo.av...@gmail.com ha
scritto:

 Il giorno 16 febbraio 2011 19:05, Immanuel atlantid...@gmail.com ha
 scritto:

 Mimetizza l'antenna (metti un vaso con un alberello vicino..) e non aprire
 la porta agli sconosciuti! :P
 Scherzi a parte, non pensavo ci fossero controlli anche su questo ed in
 ogni caso c'è gente dalle parti di roma che sente la radio dai citofoni o
 dai termosifoni..


 Per i termosifoni entrano in ballo altre leggi della natura, meno
 radioelettriche e più chimiche...


E visto che siamo su una mailing list pubblica, anche per l'eventuale aiuto
chimico che consente di ascoltare la radio dal termosifone il mio consiglio
a titolo personale è di rimanere nei limiti di legge...


 Niccolò

___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Darkman
?Esistono degli attenuatori, detti smart, che attenuano solo in trasmissione. 
Questo vuol dire che potresti usare una bella gregoriana da 32dB, puntata al 
millimetro, e trasmettere sotto i 100mW.
In alternativa potresti usare 2 antenne, una ad alto guadagno per rx e una 
piccola per tx.

Oppure chiedi autorizzazione al ministero e usi i 5.7 Ghz...




From: Lorenzo 
Sent: Wednesday, February 16, 2011 7:04 PM
To: wireless@ml.ninux.org 
Subject: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane


appunto :(
Perché qui la densità di nerd è più o meno 1/10km servono apparati più che 
super fiquissimi...


Il giorno 16 febbraio 2011 19:01, Darkman dark...@darkman.it ha scritto:

  Ma infatti la legge è molto chiara, massimo 100mW (in antenna) a 2.4Ghz,
  poi se io riesco a prendere il router di casa tua a 2km di distanza con un 
apparato fiQissimo
  supersensibile, pace. Nessuno verrà mai a romperti i coglioni per questo.

  Se invece tiri su un link da 20Km, le cose cambiano...


  --
  From: Salvatore. G salvator...@gmail.com
  Sent: Wednesday, February 16, 2011 6:56 PM 

  To: wireless@ml.ninux.org

  Subject: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane 



In realtà con il wifi (parlando di semplice wifi casalingo) è quasi
impossibile rimanere tra i 4 muri di casa
A regola anche quella dovrebbe essere violazione...
Questo di certo non vuol dire essere titolati ad abusarne :p

Il 16 febbraio 2011 18:54, Antonio Quartulli or...@ritirata.org ha 
scritto:

  On mer, feb 16, 2011 at 06:48:36 +0100, Lorenzo wrote:

hahah
fanno controlli?! Il problema sta qui


  Io opterei per un cavo ethernet di cioccolata da poter mangiare
  all'occasione :D A parte gli scherzi..e` una domanda che i sono fatto
  anche io :) ma forse e` meglio non farsi domande? (azz me ne sono fatta
  un'altra)

  bye



Il giorno 16 febbraio 2011 18:47, Darkman dark...@darkman.it ha 
scritto:

  Quale è la domanda di riserva? asd


  *From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com
 *Sent:* Wednesday, February 16, 2011 6:25 PM
 *To:* wireless@ml.ninux.org
 *Subject:* [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

 Ciao a tutti
 io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless  
community,
 o meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la cosa  
dovesse
 crescere un giorno si vedrà ;-)
 Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che parlano delle
 normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho 
visto  che
 per rientrare nella legalità occorre tenere veramente basse le  
potenze
 degli ap tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a distanza di  
qualche
 km...
 In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db regolando al 
 minimo
 la potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di distanza 
 e il
 prossimo passo sarebbe quello di collegare un amico a 20km di  
distanza... Ma
 a potenza minima siamo ampiamente oltre il limite di legge!

 Vorrei chiedervi se lì a Roma o a Pisa, dove la rete è già  
notevolmente
 espansa avete dovuto chiedere qualche licenza (o siete tutti  
radioamatori)?
 Nel caso di un controllo della Postale in che problemi ci si può  
trovare?!

 Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra Mantova e Reggio Emilia) 
 ho
 saputo che in passato la Postale faceva controlli insieme all'ARPA...
 qualcuno sa in cosa consistono questi controlli, e se c'è il rischio 
 di
 incorrere in qualche sanzione?

  --

 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless





___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless



  --
  Antonio Quartulli

  ..each of us alone is worth nothing..
  Ernesto Che Guevara
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless





-- 
__
chiave gpg pubblica:

http://keyserver.ubuntu.com:11371/pks/lookup?op=getsearch=0x341CBE3052A0C099
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


  

Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Lorenzo
O.o ai termosifoni ci penseremo poi XD
cmq ok, proverò a mettere un vaso con delle piante sul tetto così mimetizzo
l'antenna XD

Il giorno 16 febbraio 2011 19:08, Niccolò Avico niccolo.av...@gmail.com ha
scritto:

 Il giorno 16 febbraio 2011 19:05, Immanuel atlantid...@gmail.com ha
 scritto:

 Mimetizza l'antenna (metti un vaso con un alberello vicino..) e non aprire
 la porta agli sconosciuti! :P
 Scherzi a parte, non pensavo ci fossero controlli anche su questo ed in
 ogni caso c'è gente dalle parti di roma che sente la radio dai citofoni o
 dai termosifoni..


 Per i termosifoni entrano in ballo altre leggi della natura, meno
 radioelettriche e più chimiche...

 Niccolò

 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Lorenzo
manon state scherzando per i termosifoni?! :-o

Il giorno 16 febbraio 2011 19:12, Niccolò Avico niccolo.av...@gmail.com ha
scritto:

 Il giorno 16 febbraio 2011 19:08, Niccolò Avico niccolo.av...@gmail.comha 
 scritto:

 Il giorno 16 febbraio 2011 19:05, Immanuel atlantid...@gmail.com ha
 scritto:

 Mimetizza l'antenna (metti un vaso con un alberello vicino..) e non aprire
 la porta agli sconosciuti! :P
 Scherzi a parte, non pensavo ci fossero controlli anche su questo ed in
 ogni caso c'è gente dalle parti di roma che sente la radio dai citofoni o
 dai termosifoni..


 Per i termosifoni entrano in ballo altre leggi della natura, meno
 radioelettriche e più chimiche...


 E visto che siamo su una mailing list pubblica, anche per l'eventuale aiuto
 chimico che consente di ascoltare la radio dal termosifone il mio consiglio
 a titolo personale è di rimanere nei limiti di legge...


 Niccolò



 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Lorenzo
Grazie Dark!

Il giorno 16 febbraio 2011 19:12, Darkman dark...@darkman.it ha scritto:

  Esistono degli attenuatori, detti smart, che attenuano solo in
 trasmissione.
 Questo vuol dire che potresti usare una bella gregoriana da 32dB, puntata
 al millimetro, e trasmettere sotto i 100mW.
 In alternativa potresti usare 2 antenne, una ad alto guadagno per rx e una
 piccola per tx.

 Oppure chiedi autorizzazione al ministero e usi i 5.7 Ghz...



  *From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com
 *Sent:* Wednesday, February 16, 2011 7:04 PM
 *To:* wireless@ml.ninux.org
 *Subject:* Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

 appunto :(
 Perché qui la densità di nerd è più o meno 1/10km servono apparati più
 che super fiquissimi...

 Il giorno 16 febbraio 2011 19:01, Darkman dark...@darkman.it ha scritto:

 Ma infatti la legge è molto chiara, massimo 100mW (in antenna) a 2.4Ghz,
 poi se io riesco a prendere il router di casa tua a 2km di distanza con un
 apparato fiQissimo
 supersensibile, pace. Nessuno verrà mai a romperti i coglioni per questo.

 Se invece tiri su un link da 20Km, le cose cambiano...


 --
 From: Salvatore. G salvator...@gmail.com
 Sent: Wednesday, February 16, 2011 6:56 PM

 To: wireless@ml.ninux.org
 Subject: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane


 In realtà con il wifi (parlando di semplice wifi casalingo) è quasi
 impossibile rimanere tra i 4 muri di casa
 A regola anche quella dovrebbe essere violazione...
 Questo di certo non vuol dire essere titolati ad abusarne :p

 Il 16 febbraio 2011 18:54, Antonio Quartulli or...@ritirata.org ha
 scritto:

 On mer, feb 16, 2011 at 06:48:36 +0100, Lorenzo wrote:

 hahah
 fanno controlli?! Il problema sta qui


 Io opterei per un cavo ethernet di cioccolata da poter mangiare
 all'occasione :D A parte gli scherzi..e` una domanda che i sono fatto
 anche io :) ma forse e` meglio non farsi domande? (azz me ne sono fatta
 un'altra)

 bye


 Il giorno 16 febbraio 2011 18:47, Darkman dark...@darkman.it ha
 scritto:

   Quale è la domanda di riserva? asd
 
 
   *From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com
  *Sent:* Wednesday, February 16, 2011 6:25 PM
  *To:* wireless@ml.ninux.org
  *Subject:* [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane
 
  Ciao a tutti
  io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless 
 community,
  o meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la cosa 
 dovesse
  crescere un giorno si vedrà ;-)
  Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che parlano
 delle
  normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho
 visto  che
  per rientrare nella legalità occorre tenere veramente basse le 
 potenze
  degli ap tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a distanza di 
 qualche
  km...
  In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db regolando al
  minimo
  la potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di distanza
  e il
  prossimo passo sarebbe quello di collegare un amico a 20km di 
 distanza... Ma
  a potenza minima siamo ampiamente oltre il limite di legge!
 
  Vorrei chiedervi se lì a Roma o a Pisa, dove la rete è già 
 notevolmente
  espansa avete dovuto chiedere qualche licenza (o siete tutti 
 radioamatori)?
  Nel caso di un controllo della Postale in che problemi ci si può 
 trovare?!
 
  Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra Mantova e Reggio Emilia)
  ho
  saputo che in passato la Postale faceva controlli insieme all'ARPA...
  qualcuno sa in cosa consistono questi controlli, e se c'è il rischio
  di
  incorrere in qualche sanzione?
 
   --
 
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
 
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
 
 


 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless



 --
 Antonio Quartulli

 ..each of us alone is worth nothing..
 Ernesto Che Guevara
 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless




 --
 __
 chiave gpg pubblica:

 http://keyserver.ubuntu.com:11371/pks/lookup?op=getsearch=0x341CBE3052A0C099
 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


  --

 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

 ___
 

Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Niccolò Avico
Il giorno 16 febbraio 2011 19:13, Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com ha
scritto:

 manon state scherzando per i termosifoni?! :-o


... todo depende...

Secondo me gli Who, quando hanno scritto la sceneggiatura di Tommy, per
esempio, ascoltavano molta radio dai termosifoni ...


 Il giorno 16 febbraio 2011 19:12, Niccolò Avico niccolo.av...@gmail.comha 
 scritto:

 Il giorno 16 febbraio 2011 19:08, Niccolò Avico niccolo.av...@gmail.comha 
 scritto:

 Il giorno 16 febbraio 2011 19:05, Immanuel atlantid...@gmail.com ha
 scritto:

 Mimetizza l'antenna (metti un vaso con un alberello vicino..) e non
 aprire la porta agli sconosciuti! :P
 Scherzi a parte, non pensavo ci fossero controlli anche su questo ed in
 ogni caso c'è gente dalle parti di roma che sente la radio dai citofoni o
 dai termosifoni..


 Per i termosifoni entrano in ballo altre leggi della natura, meno
 radioelettriche e più chimiche...


 E visto che siamo su una mailing list pubblica, anche per l'eventuale
 aiuto chimico che consente di ascoltare la radio dal termosifone il mio
 consiglio a titolo personale è di rimanere nei limiti di legge...


 Niccolò



 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless



 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione emili...@macedonio.it
ma quali attenuatori e gregoriana sul terrazzo puntata al millimetro!!comunque 
trasmetti su suolo pubblico e ciò non si fa, non puoi uscire dalle mura di 
casa, se metti la gregoriana sul tetto a questo punto tanto vale che la pompi 
per benino. Io sono del parere che finché non dai fastidio a qualcuno nessuno 
ti dirà mai nulla. 
Piuttosto informati sui controlli che hanno fatto nella tua zona, qui a Roma è 
un po' tutta un anarchia ma nei piccoli centri lo sappiamo bene ti multano 
anche se stendi i panni fuori dalla finestra.
Consiglio mio fai come ti dicevano, mimetizzala bene e spara tutto!!!

Da: wireless-boun...@ml.ninux.org
A: wireless@ml.ninux.org
Cc: 
Data: Wed, 16 Feb 2011 19:16:05 +0100
Oggetto: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane



Grazie Dark!Il giorno 16 febbraio 2011 19:12, Darkman dark...@darkman.it ha 
scritto:






 Esistono degli attenuatori, detti smart, che attenuano 
solo in trasmissione. 
 Questo vuol dire che potresti usare una bella gregoriana 
da 32dB, puntata al millimetro, e trasmettere sotto i 100mW.
 In alternativa potresti usare 2 antenne, una ad alto 
guadagno per rx e una piccola per tx.
  
 Oppure chiedi autorizzazione al ministero e usi i 5.7 
Ghz...
  
  

 

 From: Lorenzo 
 Sent: Wednesday, February 16, 2011 7:04 PM
  
 To: wireless@ml.ninux.org 
 Subject: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi 
italiane
  
 appunto :(Perché qui la densità di nerd è più o meno 
1/10km servono apparati più che super fiquissimi...
Il giorno 16 febbraio 2011 19:01, Darkman dark...@darkman.it ha 
scritto:
Ma infatti la legge è molto chiara, massimo 100mW (in 
  antenna) a 2.4Ghz,poi se io riesco a prendere il router di casa tua a 2km 
  di distanza con un apparato fiQissimosupersensibile, pace. Nessuno verrà 
  mai a romperti i coglioni per questo.Se invece tiri su un link da 
  20Km, le cose 
  cambiano...--From: 
  Salvatore. G salvator...@gmail.comSent: Wednesday, February 16, 
  2011 6:56 PM 
   To: wireless@ml.ninux.orgSubject: Re: 
  [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane 
   
   
   
  In realtà con il wifi (parlando di semplice wifi 
casalingo) è quasiimpossibile rimanere tra i 4 muri di casaA 
regola anche quella dovrebbe essere violazione...Questo di certo non 
vuol dire essere titolati ad abusarne :pIl 16 febbraio 2011 18:54, 
Antonio Quartulli or...@ritirata.org ha scritto:
On mer, feb 16, 2011 at 06:48:36 +0100, Lorenzo 
  wrote:
  hahahfanno controlli?! Il problema sta 
  quiIo opterei per un cavo ethernet di cioccolata 
  da poter mangiareall'occasione :D A parte gli scherzi..e` una domanda 
  che i sono fattoanche io :) ma forse e` meglio non farsi domande? (azz 
  me ne sono fattaun'altra)bye
  Il giorno 16 febbraio 2011 18:47, Darkman dark...@darkman.it ha scritto:

 
 Quale è la domanda di riserva? asd 
 *From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com *Sent:* 
Wednesday, February 16, 2011 6:25 PM *To:* wireless@ml.ninux.org 
*Subject:* 
[Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane Ciao a 
tutti io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola 
wireless  community, o meglio, per ora ci vorremmo collegare 
tra noi, poi se la cosa  dovesse crescere un giorno si vedrà 
;-) Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che 
parlano delle normative italiane riguardanti il wifi e con molto 
dispiacere ho visto  che per rientrare nella legalità 
occorre tenere veramente basse le  potenze degli ap tanto da 
non riuscire a fare nemmeno un link a distanza di  qualche 
km... In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db 
regolando al  minimo la potenza dell'ap (6db) per creare un 
collegamento a 7km di distanza  e il prossimo passo sarebbe 
quello di collegare un amico a 20km di  distanza... Ma a 
potenza minima siamo ampiamente oltre il limite di 
legge! Vorrei chiedervi se lì a Roma o a Pisa, dove la 
rete è già  notevolmente espansa avete dovuto chiedere 
qualche licenza (o siete tutti  radioamatori)? Nel caso di 
un controllo della Postale in che problemi ci si può  
trovare?! Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra 
Mantova e Reggio Emilia)  ho saputo che in passato la 
Postale faceva controlli insieme all'ARPA... qualcuno sa in cosa 
consistono questi controlli, e se c'è il rischio  di 
incorrere in qualche sanzione? 
 -- 
___ Wireless mailing 
list Wireless@ml.ninux.org 
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

 
___ Wireless mailing 
list Wireless@ml.ninux.org 
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


  

Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Lorenzo
hehe era più o meno la nostra idea anche questa! XD solo che sai, 48db è un
po difficile nasconderli bene bene...

hahah beati gli who, allora non c'era ancora la radio digitale :-p (non era
Radio Maria che si sentiva dai citofoni?!)

Il giorno 16 febbraio 2011 19:23, emili...@macedonio.it 
emili...@macedonio.it ha scritto:

  ma quali attenuatori e gregoriana sul terrazzo puntata al millimetro!!
 comunque trasmetti su suolo pubblico e ciò non si fa, non puoi uscire dalle
 mura di casa, se metti la gregoriana sul tetto a questo punto tanto vale che
 la pompi per benino. Io sono del parere che finché non dai fastidio a
 qualcuno nessuno ti dirà mai nulla.
 Piuttosto informati sui controlli che hanno fatto nella tua zona, qui a
 Roma è un po' tutta un anarchia ma nei piccoli centri lo sappiamo bene ti
 multano anche se stendi i panni fuori dalla finestra.
 Consiglio mio fai come ti dicevano, mimetizzala bene e spara tutto!!!

 Da: wireless-boun...@ml.ninux.org
 A: wireless@ml.ninux.org
 Cc:
 Data: Wed, 16 Feb 2011 19:16:05 +0100
 Oggetto: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

  Grazie Dark!

 Il giorno 16 febbraio 2011 19:12, Darkman dark...@darkman.it ha scritto:

   Esistono degli attenuatori, detti smart, che attenuano solo in
 trasmissione.
  Questo vuol dire che potresti usare una bella gregoriana da 32dB,
 puntata al millimetro, e trasmettere sotto i 100mW.
  In alternativa potresti usare 2 antenne, una ad alto guadagno per rx e
 una piccola per tx.
 
  Oppure chiedi autorizzazione al ministero e usi i 5.7 Ghz...
 
 
  
   *From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com
  *Sent:* Wednesday, February 16, 2011 7:04 PM
 
 
  *To:* wireless@ml.ninux.org
  *Subject:* Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane
 
 
 
 appunto :(
 Perché qui la densità di nerd è più o meno 1/10km servono apparati più
 che super fiquissimi...

 Il giorno 16 febbraio 2011 19:01, Darkman dark...@darkman.it ha
 scritto:

 Ma infatti la legge è molto chiara, massimo 100mW (in antenna) a 2.4Ghz,
 poi se io riesco a prendere il router di casa tua a 2km di distanza con
 un apparato fiQissimo
 supersensibile, pace. Nessuno verrà mai a romperti i coglioni per questo.

 Se invece tiri su un link da 20Km, le cose cambiano...


 --
 From: Salvatore. G salvator...@gmail.com
 Sent: Wednesday, February 16, 2011 6:56 PM
 
 To: wireless@ml.ninux.org
 Subject: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane
 
 
 

 In realtà con il wifi (parlando di semplice wifi casalingo) è quasi
 impossibile rimanere tra i 4 muri di casa
 A regola anche quella dovrebbe essere violazione...
 Questo di certo non vuol dire essere titolati ad abusarne :p

 Il 16 febbraio 2011 18:54, Antonio Quartulli or...@ritirata.org ha
 scritto:

 On mer, feb 16, 2011 at 06:48:36 +0100, Lorenzo wrote:

 hahah
 fanno controlli?! Il problema sta qui


 Io opterei per un cavo ethernet di cioccolata da poter mangiare
 all'occasione :D A parte gli scherzi..e` una domanda che i sono fatto
 anche io :) ma forse e` meglio non farsi domande? (azz me ne sono fatta
 un'altra)

 bye


 Il giorno 16 febbraio 2011 18:47, Darkman dark...@darkman.it ha
 scritto:

   Quale è la domanda di riserva? asd
 
 
   *From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com
  *Sent:* Wednesday, February 16, 2011 6:25 PM
  *To:* wireless@ml.ninux.org
  *Subject:* [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane
 
  Ciao a tutti
  io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless 
 community,
  o meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la cosa 
 dovesse
  crescere un giorno si vedrà ;-)
  Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che parlano
 delle
  normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho
 visto  che
  per rientrare nella legalità occorre tenere veramente basse le 
 potenze
  degli ap tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a distanza di
  qualche
  km...
  In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db regolando al
  minimo
  la potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di
 distanza  e il
  prossimo passo sarebbe quello di collegare un amico a 20km di 
 distanza... Ma
  a potenza minima siamo ampiamente oltre il limite di legge!
 
  Vorrei chiedervi se lì a Roma o a Pisa, dove la rete è già 
 notevolmente
  espansa avete dovuto chiedere qualche licenza (o siete tutti 
 radioamatori)?
  Nel caso di un controllo della Postale in che problemi ci si può 
 trovare?!
 
  Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra Mantova e Reggio
 Emilia)  ho
  saputo che in passato la Postale faceva controlli insieme
 all'ARPA...
  qualcuno sa in cosa consistono questi controlli, e se c'è il rischio
  di
  incorrere in qualche sanzione?
 
   --
 
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
 
  ___
  

Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Immanuel


On Feb 16, 2011, at 19:29 , Lorenzo wrote:

hehe era più o meno la nostra idea anche questa! XD solo che sai,  
48db è un po difficile nasconderli bene bene...


hahah beati gli who, allora non c'era ancora la radio digitale :-p  
(non era Radio Maria che si sentiva dai citofoni?!)




Esatto!
Non so se le cose ora sono cambiate, ricordo di aver visto in tv il  
servizio di striscia la notizia (svariati anni fa..) e la cosa mi  
impressionò.



___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Niccolò Avico
Il giorno 16 febbraio 2011 19:29, Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com ha
scritto:

 hehe era più o meno la nostra idea anche questa! XD solo che sai, 48db è un
 po difficile nasconderli bene bene...

 hahah beati gli who, allora non c'era ancora la radio digitale :-p (non era
 Radio Maria che si sentiva dai citofoni?!)

 No, radio Maria non bastava: mai sentito parlare di radio LSD? ;-)

Guardati la scena dei beans e poi mi dirai ...
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Darkman
Si, pompala per benino, cosi che il segnale abusivo possa essere rilevato 
ancora + facilmente, altro che camuffamento.

Le questioni sono 2.
- I limiti di potenza
- Attraversamento del suolo pubblico

Sul primo aspetto non puoi fare assolutamente nulla, TUTTI, anche gli 
operatori, devono attenersi a quelle potenze, non esistono deroghe per nessuno. 
(le pene sono severe)

Per il secondo aspetto, generalmente e oggi più di prima, si tende a tollerare, 
visto che con 100mW fai poco e nemmeno un mese fa ho visto
iniziative in TV e sui giornali (adotta una piazza) che attraversavano il 
suolo pubblico fottendosene. Del resto, se così non fosse, dove sarebbe la
liberalizzazione?

In sostanza, sui limiti di potenza non si transige MAI.




From: emili...@macedonio.it 
Sent: Wednesday, February 16, 2011 7:23 PM
To: wireless@ml.ninux.org 
Subject: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane


ma quali attenuatori e gregoriana sul terrazzo puntata al millimetro!! 
comunque trasmetti su suolo pubblico e ciò non si fa, non puoi uscire dalle 
mura di casa, se metti la gregoriana sul tetto a questo punto tanto vale che la 
pompi per benino. Io sono del parere che finché non dai fastidio a qualcuno 
nessuno ti dirà mai nulla. 
Piuttosto informati sui controlli che hanno fatto nella tua zona, qui a Roma è 
un po' tutta un anarchia ma nei piccoli centri lo sappiamo bene ti multano 
anche se stendi i panni fuori dalla finestra.
Consiglio mio fai come ti dicevano, mimetizzala bene e spara tutto!!!


Da: wireless-boun...@ml.ninux.org
A: wireless@ml.ninux.org
Cc: 
Data: Wed, 16 Feb 2011 19:16:05 +0100
Oggetto: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane


Grazie Dark!


Il giorno 16 febbraio 2011 19:12, Darkman dark...@darkman.it ha scritto:

   Esistono degli attenuatori, detti smart, che attenuano solo in 
trasmissione. 
   Questo vuol dire che potresti usare una bella gregoriana da 32dB, puntata 
al millimetro, e trasmettere sotto i 100mW.
   In alternativa potresti usare 2 antenne, una ad alto guadagno per rx e una 
piccola per tx.

   Oppure chiedi autorizzazione al ministero e usi i 5.7 Ghz...


   

   From: Lorenzo 
   Sent: Wednesday, February 16, 2011 7:04 PM
   
   
   To: wireless@ml.ninux.org 
   Subject: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane
   
   
   

  appunto :(
  Perché qui la densità di nerd è più o meno 1/10km servono apparati più 
che super fiquissimi...


  Il giorno 16 febbraio 2011 19:01, Darkman dark...@darkman.it ha scritto:

Ma infatti la legge è molto chiara, massimo 100mW (in antenna) a 2.4Ghz,
poi se io riesco a prendere il router di casa tua a 2km di distanza con un 
apparato fiQissimo
supersensibile, pace. Nessuno verrà mai a romperti i coglioni per questo.

Se invece tiri su un link da 20Km, le cose cambiano...


--
From: Salvatore. G salvator...@gmail.com
Sent: Wednesday, February 16, 2011 6:56 PM 
 
To: wireless@ml.ninux.org

Subject: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane 
 
 
 


  In realtà con il wifi (parlando di semplice wifi casalingo) è quasi
  impossibile rimanere tra i 4 muri di casa
  A regola anche quella dovrebbe essere violazione...
  Questo di certo non vuol dire essere titolati ad abusarne :p

  Il 16 febbraio 2011 18:54, Antonio Quartulli or...@ritirata.org ha 
scritto:

On mer, feb 16, 2011 at 06:48:36 +0100, Lorenzo wrote:

  hahah
  fanno controlli?! Il problema sta qui


Io opterei per un cavo ethernet di cioccolata da poter mangiare
all'occasione :D A parte gli scherzi..e` una domanda che i sono fatto
anche io :) ma forse e` meglio non farsi domande? (azz me ne sono fatta
un'altra)

bye



  Il giorno 16 febbraio 2011 18:47, Darkman dark...@darkman.it ha 
scritto:

Quale è la domanda di riserva? asd
  
  
*From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com
   *Sent:* Wednesday, February 16, 2011 6:25 PM
   *To:* wireless@ml.ninux.org
   *Subject:* [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane
  
   Ciao a tutti
   io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless  
community,
   o meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la cosa  
dovesse
   crescere un giorno si vedrà ;-)
   Sul wiki di ninux ho già sfogliato tutti i paragrafi che parlano 
delle
   normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho 
visto  che
   per rientrare nella legalità occorre tenere veramente basse le  
potenze
   degli ap tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a distanza di 
 qualche
   km...
   In realtà qui abbiamo già installato un airgrid da 27db regolando 
al  minimo
   la potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di 
distanza 

Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane

2011-02-16 Per discussione Luca Dionisi
2011/2/16 Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com:
 appunto :(
 Perché qui la densità di nerd è più o meno 1/10km servono apparati più
 che super fiquissimi...

Io suggerirei invece di cercare di nerd-izzare qualcuno in mezzo a questi 10 km.
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


[Ninux-Wireless] Regalo Parabola griglia Doratus

2011-02-16 Per discussione kidy kidy
Buona sera!!
Vorrei regalare una(Eccellente) parabola a griglia 2,4GHz della Stella
Doratus 24 db (Usata)
Non spedisco ,se volete e vi serve venite a prenderla!
Per vederla http://www.stelladoradus.com/mmds.parabolic.antennas.php
Buona serata
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Wireless Digest, Vol 25, Issue 46

2011-02-16 Per discussione Emanuele Benatti
 qui


Io opterei per un cavo ethernet di cioccolata da poter mangiare
all'occasione :D A parte gli scherzi..e` una domanda che i sono
 fatto
anche io :) ma forse e` meglio non farsi domande? (azz me ne sono
 fatta
un'altra)

bye



  Il giorno 16 febbraio 2011 18:47, Darkman dark...@darkman.it ha
 scritto:

Quale ? la domanda di riserva? asd
  
  
*From:* Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com
   *Sent:* Wednesday, February 16, 2011 6:25 PM
   *To:* wireless@ml.ninux.org
   *Subject:* [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane
  
   Ciao a tutti
   io e alcuni amici stiamo cercando di creare una piccola wireless
  community,
   o meglio, per ora ci vorremmo collegare tra noi, poi se la cosa
  dovesse
   crescere un giorno si vedr? ;-)
   Sul wiki di ninux ho gi? sfogliato tutti i paragrafi che parlano
 delle
   normative italiane riguardanti il wifi e con molto dispiacere ho
 visto  che
   per rientrare nella legalit? occorre tenere veramente basse le
  potenze
   degli ap tanto da non riuscire a fare nemmeno un link a distanza
 di  qualche
   km...
   In realt? qui abbiamo gi? installato un airgrid da 27db
 regolando al  minimo
   la potenza dell'ap (6db) per creare un collegamento a 7km di
 distanza  e il
   prossimo passo sarebbe quello di collegare un amico a 20km di 
 distanza... Ma
   a potenza minima siamo ampiamente oltre il limite di legge!
  
   Vorrei chiedervi se l? a Roma o a Pisa, dove la rete ? gi? 
 notevolmente
   espansa avete dovuto chiedere qualche licenza (o siete tutti 
 radioamatori)?
   Nel caso di un controllo della Postale in che problemi ci si pu?
  trovare?!
  
   Nella zona dove vorremmo creare la rete (tra Mantova e Reggio
 Emilia)  ho
   saputo che in passato la Postale faceva controlli insieme
 all'ARPA...
   qualcuno sa in cosa consistono questi controlli, e se c'? il
 rischio  di
   incorrere in qualche sanzione?
  
--
  
   ___
   Wireless mailing list
   Wireless@ml.ninux.org
   http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
  
   ___
   Wireless mailing list
   Wireless@ml.ninux.org
   http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
  
  



  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless



--
Antonio Quartulli

..each of us alone is worth nothing..
Ernesto Che Guevara
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless





  --
  __
  chiave gpg pubblica:

 http://keyserver.ubuntu.com:11371/pks/lookup?op=getsearch=0x341CBE3052A0C099
  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless






 --


  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


  ___
  Wireless mailing list
  Wireless@ml.ninux.org
  http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless







 


 ___
 Wireless mailing list
 Wireless@ml.ninux.org
 http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
 -- next part --
 An HTML attachment was scrubbed...
 URL: 
 http://ml.ninux.org/pipermail/wireless/attachments/20110216/1e05525d/attachment-0001.htm
 

 --

 Message: 2
 Date: Wed, 16 Feb 2011 19:52:43 +0100
 From: Luca Dionisi luca.dion...@gmail.com
 Subject: Re: [Ninux-Wireless] Potenze AP vs leggi italiane
 To: wireless@ml.ninux.org
 Message-ID:
aanlktim+ym98r1npzatxy7oolkjgjyshx1bcvpjjh...@mail.gmail.com
 Content-Type: text/plain; charset=ISO-8859-1

 2011/2/16 Lorenzo ribaldi.lore...@gmail.com:
  appunto :(
  Perch? qui la densit? di nerd ? pi? o meno 1/10km servono apparati
 pi?
  che super fiquissimi...

 Io suggerirei invece di cercare di nerd-izzare qualcuno in mezzo a questi
 10 km

[Ninux-Wireless] Test IPv6 puro

2011-02-16 Per discussione Niccolò avico
Ho fatto un test sull'hotspot della Rustica, rendendo l'accesso
IPv6-only. Preciso che uno dei miei router stabilisce già un tunnel con
sixxs e che radvd è già normalmente operativo sull'hotspot, annunciando
una /64.

Di fatto è bastato commentare il NAT IPv4 di iptables, inserire in radvd
l'IP (v6) di un DNS (quello di sixxs) e scaricare sui miei ubuntu
rdnssd; quindi va manualmente inserito il testo rdnssd* come prima riga
all'interno di /etc/resolvconf/interface-order altrimenti il DNS
ricevuto da rdnssd non verrà scritto in resolv.conf (è un baco del
configuratore che spero risolvano per la prossima release, io l'ho
scoperto solo ricercando nei forum).

A questo punto il client si collega e, ignorando la splash-page ninux
(che agisce solo su iptables v4), è su IPv6. Il fatto di non far fare
NAT al router gli impedisce il dual-stack e in particolare la
risoluzione dei CNAME A, mentre funziona completamente per gli .

Un giro per qualche sito dichiarato IPv6 (google, facebook) mostra che
solo la home-page e poco altro è accessibile in IPv6; facebook in
particolare rimane bianco e privo di formattazione (ma perché i CSS
stanno su un altro host IPv4???). google, a parte la sua pagina
principale, ha tutto il resto solo in ipv4.

Invece tra i siti funzionanti cito per primo www.ninux.org in tutte le
sue componenti, garr.it, cisco.com (anche quello localizzato IT, quasi
completamente), he, sixxs ovviamente.

In occasione del IPv6 world day questo comportamento non dovrebbe essere
notato per i client dual-stack (come quelli che si agganciano a La
Rustica in condizioni normali), perché credo che l'obiettivo della
sperimentazione dell'8/6 sia aprire i siti al dual stack o quantomeno
alla coesistenza dello stesso CNAME sia come A che .
Tuttavia in vista del momento in cui nuovi ISP o Aziende potranno
ottenere solo IPv6, la situazione è ancora complessa e c'è molto da
lavorare.

Mi piacerebbe conoscere le esperienze altrui, a riguardo.

Niccolò
-- 

--
*Niccolò Avico*
skype: niccolo.avico
LinkedIn: http://www.linkedin.com/navico
Twitter: @niccolo_avico
PGP Key ID: FD266A76


0xFD266A76.asc
Description: application/pgp-keys


signature.asc
Description: OpenPGP digital signature
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless


Re: [Ninux-Wireless] Test IPv6 puro

2011-02-16 Per discussione Stefano Pilla
On 17/02/11 00.33, Niccolò avico wrote:

 Mi piacerebbe conoscere le esperienze altrui, a riguardo.

Grazie per le info Niccolò, io proprio domani sera a riunione tra le
altre cose, volevo configurare l'hotspot in IPv6...Casomai lo vediamo
insieme così testiamo un po questo ipv6...! ;-)

-- 
Stefano Pilla

pub 2048R/7A14FB6C 2009-10-05 [expires: 2014-10-04]
Key fingerprint: 
6EB6 E497 B431 C251 A75C 
49D9 0B7B 2E86 7A14 FB6C
Phone: +39 340 78 98 246
Cisco CCNA: CSCO11667427
Cisco Certified Academy Instructor (CCAI)
Web: http://www.stefanopilla.it
E-mail: me[at]stefanopilla.it




signature.asc
Description: OpenPGP digital signature
___
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless