Il 16/09/2016 12:01, marco.baietto ha scritto:


.....
La scelta iniziale di mettere i civici sugli edifici era legata alla
necessità del nostro webgis
(http://cartografia.provincia.biella.it/on-line/Home/Attivitaeprogetti/StradarioProvinciale.html)
di collegare il civico ad un edificio.
Per quanto riguarda la nostra esperienza ormai decennale in merito,
questa scelta non ha mai  comportato problemi ne da parte degli
operatori dell'emergenza, ne da parte dei comuni che utilizzano il dato
nei loro gestionali, ne da parte delle aziende che si occupano di
navigazione quando ci siamo confrontati con loro, ecc...
Francamente, per quanto riguarda la provincia di Biella, il rilevare
nuovamente 78.000 numeri civici solo perché non sono posizionati sugli
accessi mi sembra uno sforzo inutile. Numeri che tra l'altro non
derivano solo da un rilievo sul terreno ma anche da un lavoro insieme ai
Comuni, perchè molte volte non sono presenti all'esterno degli edifici.

Marco Baietto



A luglio ho iniziato le 'procedure' per importare 1.700.000 civici della Regione Emilia Romagna. Ho preparato una pagina wiki (1) che documenta il processo di import, le verifiche precedenti sulla compatibilità della licenza dei dati (per sicurezza ho scritto anche al responsabile del SIT), una lista nella quale gli utenti possono coordinarsi scegliendo magari un comune in cui risiedono o che conoscono. La pagina wiki non è mia ma, proprio per la natura 'wiki', editabile e migliorabile da chiunque. Oltre a ciò abbiamo avviato una discussione su questa mailing list, avvisato la comunità internazionale, aperto un account utente da utilizzare solo per questi tipi di operazioni.

Nella stessa pagina ho linkato l'informativa dell'ISTAT (2) sulle disposizioni relative ai toponimi e al posizionamento del civico durante la raccolta dati. La comunità OSM potrebbe anche decidere di utilizzare un diverso standard ma a quel punto i civici rimarrebbero per sempre incompatibili nei due standard. Mettendo il caso di grossi edifici con più portoni afferenti su diverse vie e con diverse attività commerciali non oso pensare quale nugolo di punti ricadrebbe al centro dell'edificio. Immagino poi che al prossimo censimento anche voi dobbiate attenervi a quelle disposizioni. Questo non vuol dire che cancellerete tutti i civici sul vostro GIS ma semplicemente li sposterete pian piano che ci saranno nuovi rilevamenti. Analogamente, in OSM importeremmo i civici così come sono adesso e, quando ci saranno informazioni più precise o quando un mappatore passa davanti ad un edificio, queste verranno progressivamente migliorate.

Il problema dei civici è una bella patata bollente: le regioni dovrebbero gestire la raccolta dei dati dai comuni per poi rigenerare il database nazionale ISTAT ma moltissimi fanno finta di niente, anche perchè al momento non c'è nessuna sanzione. Prima o poi bisognerà comunque allinearsi alle direttive sopra citate.


Alessandro Ale_Zena_IT


1) http://wiki.openstreetmap.org/wiki/IT:Emilia_Romagna_import_numeri_civici_2016

2) http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/Consultare+dati+catastali+e+ipotecari/Scambio+dati+catastali+e+cartografici+con+enti+o+PA/Portale+per+i+Comuni/Servizi+portale+dei+comuni/toponomastica/Informativa+Istat/Informativa+Istat+ANSC+del+6+maggio_AGGIORNAMENTO+27_11_2014.pdf

_______________________________________________
Talk-it mailing list
Talk-it@openstreetmap.org
https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it

Rispondere a