Il 1 gennaio 2015 21:36, Elena ``of Valhalla''
<valhall...@trueelena.org> ha scritto:
> On 2015-01-01 at 20:24:32 +0100, Giuseppe De Marco wrote:
>> >> Il mio obiettivo pazzo è di riuscire a fare un nodo autonomo a pannelli
>> >> solari, da piazzare sulle montagnette qui in zona dove la corrente non
>> >> [...]
>> é fattibile perchè mezzo mondo adopera questa soluzione sia nelle
>> telecomunicazioni che nel monitoraggio ambientale - vedasi postazioni
>> CAE - ma farlo veramente affidabile costa uno stipendio intero.
>> Bisogna realizzare una "isola solare" a tenuta stagna, se ne vanno
>> dalle 800 alle 1000€.
>
> appunto, tricky, anche se come scrivi sotto sono cifre fattibili
> se si trova qualcuno con cui dividerle.
>
> Oltre al fatto che chi usa queste soluzioni per ragioni professionali
> non ha problemi (ok, ha meno problemi di un privato) a farsi
> dare i permessi per mettere in piedi un piccolo traliccio
> o qualche altra struttura permanente su cui fissare il tutto.
>
>> Sarebbe carino affrontare un discorso del genere a livello comunitario
>> e realizzare un supernodo economicamente partecipato, abbiamo valutato
>> la cosa e posso dirvi che in soldoni dovremmo fare anche una
>> videosorveglianza embedded ( cortex mon amour ) per stare tranquilli,
>> pertanto si arriva a 1300€ come niente.
>
> ecco, in effetti quello dei furti (soprattutto di pannelli solari) era
> un problema che mi ero posto, ma sinceramente non so quanto
> la videosorveglianza aiuti: in un posto isolato in montagna
> andare in giro con un passamontagna che copre strategicamente il volto
> non da nell'occhio, e una volta che l'apparecchiatura è stata
> rubata non è che le registrazioni aiutino a recuperarla...
>
> Magari il vostro è un caso diverso?

Fidati, dove c'è videosorveglianza attiva non si avvicinano.
Specie se aggiungi qualche LOGO particolare :)
_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a