Il 1 gennaio 2015 21:58, Massimiliano CARNEMOLLA
<massimili...@null.net> ha scritto:
> On 01/01/2015 20.11, Giuseppe De Marco wrote:
>
>> In passato proposi degli starter kit, non acquistabili. Questi possono
>> essere "soltanto" testati ( funzionali al sopralluogo ), hackerati
>> (funzionale all' apprendimento ) e riprodotti ( funzionale alla
>> padronanza dell' ingresso in rete ), dopodichè vanno restituiti ai
>> nodi che l'hanno "prestati". Kit funzionanti di promulgazione di
>> ninux. Roba pratica.
>>
>> Questa proposta, specie in lista calabrese, non suscitò particolari
>> entusiasmi ma anzi, qualcuno ebbe paura di rendere l'ingresso in ninux
>> qualcosa di impersonale, freddo, automatico e stupido. Io continuo a
>> credere che il fatto che il kit debba tornare indietro in tempi brevi
>> non possa che invogliare i nodi potenziali nel diventare autonomi dopo
>> aver concretamente toccato con mano il "sistema".
>
>
> Sono d'accordo con te, non e' "pappa pronta" , e' illustrare a tutti le
> potenzialita' del progetto, far toccare con mano cio' che viene detto a voce
> o scritto senza avere conoscenze tecniche per implementarlo.
>
> Contattami in privato, mi piacerebbe lavorare insieme a te in questo
> progetto.

Dammi la tua classe di indirizzi e i modelli che usi.
Migliore ipotesi:

impacchetta antenne e router (max due nodi) e inviameli, li configuro
e te li rispedisco, mi rimborsi giusto le spese di spedizione. Gli
altri li replichi da questa conf. Oltre a me puoi contattare anche
stefanauss, spax e musk.

>> Ninux è lavoro, come chi produce l'olio raccogliendo le
>> olive. Qualcunaltro vuole solo comprarlo e consumarlo.
>
>
> Io la metterei cosi'.
> Vengo a casa tua e ti realizzo un nodo funzionante.
> Tu in cambio mi dai la possibilita' di espandere la copertura di rete e di
> aumentare le possibilita' di sperimentazione sulla stessa, etc.

That's all folks

>> Abbiamo rinunciato a captive portal e internet gratis perchè sin dalla
>> prima ora hanno suscitato imbarazzo e rischio, oltre che farci
>> percepire una sorta di sensazione volgare nello sbattere "internet
>> gratis" in faccia alle persone, prendendo in giro sia queste che noi
>> stessi, rappresentando inoltre un pericolo nel tessuto economico
>> locale e nazionale.
>
>
> Io utilizzerei il captive in questo modo.
> Lo scroccone di turno che pensa di andare su Internet si trova invece un
> sito web con tutto il vademecum del progetto.

In questa maniera si, daccord.
_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a