Il 01/01/2015 18:23, Massimiliano CARNEMOLLA ha scritto:
>
> Da quale versione in poi AirOS non rilascia piu' SDK ?
>

AirOS 5.5.2

>
> Possiamo ottenere anche liberta' a livello hardware ?
>

Oltre a KORUZA, che è un dispositivo ottico, e di cui già sai, non sono a 
conoscenza di dispositivi wireless open hardware focalizzati sugli standard 
WiFi 802.11abgn.

Attualmente ci sono delle board SDR (Software Defined Radio) capaci di un 
ampissimo range di frequenze, incluse le bande WiFi 2.4 e 5 GHz.
Sono open fino al midollo, hardware (schemi, BoM, ecc) e software (driver, 
firmware, software).
L'esempio più popolare è HackRF https://greatscottgadgets.com/hackrf/

Ma essendo SDR, sono necessariamente general-purpose. Non hai l'integrazione 
che hai in una CPE 802.11abgn commerciale, neanche lontanamente.

Sfortunatamente progetti WiFi open hardware meno-nerd non hanno avuto lo stesso 
traino (HackRF è stata finanziata in crowdfunding con spettacolare successo):

http://rooter.is/

" This project has been stalled/mothballed since Summer 2013 due to lack of 
resources
and full-time collaborators (though not due to lack of external interest!) "

Tuttavia HackRF (e speriamo KORUZA) dimostra che è possibile, ma deve esserci 
un ecosistema che renda il progetto sostenibile.

>
> Tutto cio' per evitare di non acquistare piu' hardware/firmware proprietario 
> che non ti permette di poter fare tutto cio' che vuoi.
>

Guarda che se il tuo obbiettivo è, alla fine, non avere interferenze e 
limitazioni proprietarie nella tua attività Ninux, la situazione non è così 
drammatica.

Prendi una Ubiquiti o un TP-Link e flashaci sopra OpenWrt, ed hai lo stato 
dell'arte attuale in quanto a networking open source. Elaborando:

* Lascia stare l'open hardware
* Flasha OpenWrt...
* ... su un dispositivo hardware supportato dotato di
    * SoC Atheros/Qualcomm Atheros
    * Switch Atheros/Qualcomm Atheros
    * insomma, qualsiasi cosa supportata dal driver ath_9k

ath_9k è, AFAIK, l'unico driver affiancato anche da un firmware per il chipset 
completamente open source (piuttosto che da un blob binario come tutti gli 
altri driver).

I datasheet sono NDA purtroppo, ma i main developer OpenWrt hanno un ottimo 
accesso quindi il problema è mitigato.

Non c'è niente di rilevante che qualche brandello di proprietarietà ti 
impedisca di fare, con la configurazione di cui sopra.

Stefanauss.

Attachment: signature.asc
Description: OpenPGP digital signature

_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a