On 2015-11-22 at 23:30:14 +0100, Michele Salerno wrote:
> Una ML piena di "cervelloni"...in senso iper positivo...è un complimento.
> Era solo una idea per evitare di intasare la ML principale di
> domande/risposte/confronti banali.
> [...]
> Ed immaginavo una ML spicciola, terra terra dove ci fosse un confronto
> per superare problematiche che per voi "cervelloni" (scusate se uso
> questo termine) sono cose banali.

Il problema delle liste separate per livello principiante e livello
avanzato è che o sulla lista principianti si iscrivono anche tutti gli
iscritti della lista avanzata, oppure sulla lista principianti finiscono
col rimanere solo persone non sanno le risposte, e quindi chi chiede
incontra solo silenzio o peggio risposte sbagliate.

Le domande banali instasano la lista solo quando vengono ripetute pari
pari in continuazione (e la risposta si sarebbe potuta trovare negli
archivi della lista) o quando ci si accorge che chi le ha poste non sta
effettivamente leggendo le risposte, ma sta solo cercando conferma delle
sue idee pregresse (cosa che purtroppo mi è capitato di incontrare più
volte, anche se sopratutto sulle chat).

Per il secondo caso non c'è molto da fare se non dopo un po' ignorare, 
per il primo una lista separata non aiuta, può aiutare fare educazione
sulla netiquette.

Notare che "non ripetere le domande passate" non vuol dire che non si
possano assolutamente fare domande su argomenti già visti, vuol solo
dire che non bisogna ripetere le domande in modo identico.  Ad esempio
un post in cui si dice "ho questo problema, ho letto la vecchia risposta
all'indirizzo X dell'archivio (o alla pagina Y della wiki), ma non mi è
chiaro il punto Z" è più che legittimo e fornisce informazioni utili per
chi leggerà l'archivio dopo di noi.

Se poi si vuole essere d'aiuto ed alleggerire il carico di lavoro sulle
spalle dei più esperti una volta risolto il problema può essere utile
consolidare quanto si è imparato scrivendolo sulla wiki, in una FAQ o in
un articolo a seconda dei casi (e poi postando il link in lista per
un'eventuale verifica). In questo modo da un lato si è sicuri di aver
capito l'argomento a sufficienza da poterlo spiegare ad altri (e se 
si ha capito qualcosa nel modo sbagliato ce ne si accorge in fase di
review), dall'altro si lascia documentazione utile per chi arriva dopo
di noi.
-- 
Elena ``of Valhalla''
_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a