Qui in friuli facciamo routing a terra con batman-adv, per ogni radio AirOs
sui tetti facciamo così:

   1. bridge tra wifi e vlan eth0.X, dove X è unico per ogni antenna
   2. eth0.10 con ip statico nella sottorete dei clients
   3. eth0 di backup con il classico 192.168.1.20/24 statico

Sul router a terra:

   1. ogni eth0.X in bat0
   2. un bridge dei clients con dentro bat0, eth0.10, ed eventuali ap wlan0

Sui clients pc così non devi fare nessuna vlan di managment

Saluti
LP

2015-12-26 19:32 GMT+01:00 Stefano De Carlo <stefana...@gmail.com>:

> Il 26/12/2015 18:24, Ilario Gelmetti ha scritto:
> > Ciao!
> > Altra domanda sul routing a terra: perché creiamo una seconda vlan per
> > il management sulle antenne invece di usare direttamente il bridge
> > appena creato per il traffico dati?
> > Lasciando l'interfaccia di management su, ad esempio, eth0.7 posso
> > gestire le antenne solo collegandomi direttamente col portatile e
> > impostandoci la vlan 7 di management.
> > Invece impostando su AirOS come interfaccia di management il bridge0
> > (che comprende wlan0 e eth0.6), ora posso raggiungere le antenne anche
> > connettendomi al router a terra (che è configurato per comunicare sulla
> > vlan 6 ma non sulla 7) senza dover configurare nulla sul pc.
> > Ci sono controindicazioni?
> > Grazie e ciao,
> > Ilario
>
>
> Ciao Ilario,
>
> non ho ben capito il problema originario: da procedura secondo guida, non
> c'è alcun bisogno di impostare VLAN su nessun PC per collegarsi alle
> antenne _tramite ground router_. Diventa necessario solo se vuoi proprio
> collegare un pc direttamente ad un'antenna (impostata secondo HOWTO), ma
> non è che sia necessario, puoi passare dal GR.
>
> Non ho capito che configurazione hai, nè su router nè su antenna. Tieni a
> mente che la guida è pensata per OLSR, quindi se stai usando il routing a
> terra con batman, ci sono probabilemente altre considerazioni da fare.
>
> Una *possibile* (ma senza capire la configurazione esatta non ti so dire)
> controindicazione è che potresti star ricevendo traffico OLSR sulla LAN, o
> avere un bridge che dovrebbe lavorare a L2 che invece sta processando L3
> (il che può portare ad ogni sorta di stranezza, pacchetti duplicati,
> overhead, etc).
>
> Per la domanda originaria è semplice: la necessità della seconda VLAN
> *taggata* su AirOS esiste solo per retrocompatibilità con alcuni switch
> Atheros di OpenWrt che non digeriscono la ricezione di pacchetti taggati &&
> non-taggati sulla stessa porta: droppano. È anche accennato nella guida.
>
> Se uno non soffre di questi problemi sullo switch OpenWrt. potrebbe non
> creare la seconda VLAN su AirOS e usare LAN0 come management. I pacchetti
> di management sarebbero tutti untagged (quindi sempre parte di una seconda
> VLAN, solo "implicita" stavolta), il risultato identico, la configurazione
> un pelo più semplificata.
>
> Stefanauss.
>
>
> _______________________________________________
> Wireless mailing list
> Wireless@ml.ninux.org
> http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
>
>


-- 
Luca Postregna

http://luca.postregna.name
https://twitter.com/lucapost
_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a