Come hai compreso subito, la lista della spesa che ho fatto è solo per dare
un idea della dimensione delle cose. E della difficoltà.

Si concordo con te, anche se per esperienza preferisco un router ad uno
swich, sono stato due anni per capire  che usando tutti uno switch (o
router in modalità switch), si crea un loop a livello 2. Ho dovuto
acquistare un router e una volta isolato il livello 2 si è magicamente
risolto tutto. Basta un hedgerouter da 50 euro.

Perchè invece di fare una cosa che non riusciamo a gestire non facciamo
una cosa più semplice ma più fattiva!
Facciamo in modo che ci sia un nodo di scambio a livello locale, dove Wisp,
Comune, associazioni, (ho visto che molte frazioni sono costituite in
associazione) possano collegarsi.

E secondo bisogna fare un sopralluogo e soprattutto, allacciare un
collegamento umano con le persone del posto, solo se loro gestiranno la
cosa, e non una cosa calata dall alto, qualsiasi cosa facciamo funzionerà.

Matteo

Il giorno 1 settembre 2016 10:08, federico la morgia <
super_tr...@hotmail.com> ha scritto:

> Salve a tutti,
>
> vedete di proporre un peering al CEO di Alternatyva, può essere sempre
> utile anche in futuro per semplificare in altre occasioni del genere un
> aiuto più rapido in zone di montagna/collina coperte da questo provider.
>
>
>
> @Matteo Pedani <mat...@pedani.it> : Matteo ma 40000€ chi dovrebbe
> trovarli ? P.S. : nel preventivo hai saltato di inserirci uno switch anche
> piccolo per ogni nodo... altrimenti non riesci a fare troubleshooting in
> ogni nodo, né espanderlo per quei casi in cui è necessario espanderlo per
> avere 3 antenne piuttosto che 2 !
>
>
>
> Un in bocca al lupo a tutto e complimenti alle persone che si stanno dando
> da fare per questa cosa !
>
>
>
> Federico.
> ------------------------------
> *Da:* wireless-boun...@ml.ninux.org <wireless-boun...@ml.ninux.org> per
> conto di Valerio Cavagni <valerio.cava...@gmail.com>
> *Inviato:* mercoledì 31 agosto 2016 01.18.35
> *A:* wireless@ml.ninux.org
> *Oggetto:* Re: [Ninux-Wireless] R: Re: Terremoto amatrice, come
> orgranizzarci? audio conferenza riunione per le persone interessate
>
> Salve ragazzi,
> so per certo che Alternatyva wifi copre la zona e il CEO è di quelle parti
> ed è molto sensibile alla situazione.
> Possiamo trovare un ponte comunicativo con loro se riusciamo ad
> organizzarci.
>
> Giovedi ne parliamo.
>
> saluti,
> Valerio
>
>
>
> Il giorno 30 agosto 2016 23:55, Matteo Pedani <mat...@pedani.it> ha
> scritto:
>
>> Abbiamo finito la conferenza.
>>
>> Sfortunatamente, o forse fortunatamente..
>>
>> Avevo indirizzato gli altri ad usare un programma scaricabile da github
>> che si può usare per far parlare le persone anche nel caso  che il singolo
>> nodo sia  sconnesso dalla rete
>>
>> Ma è stato un fallimento per tre ordini di cose.
>>
>> 1) il primo programma scelto aveva un grosso ritardo tra le parole ed la
>> trasmissione.
>>
>> 2) Trovare una piattaforma alternativa ha richiesto di scambiare una url
>>
>>
>> allafine di un ora a provare le varie conferenze
>>
>> La decisione è quella di partecipare alla riunione di Giovedì al fusolab,
>> per chi può dal vivo e per chi non può in audioconferenza.
>>
>> _____
>>
>>
>> Ora un paio di cose mi sono detto con le persone che hanno avuto la
>> pazienza di resistere.
>>
>> 1) Le frazioni dei vari comuni coinvolti sono circa un centinaio.
>> 2) La superficie è ampia  circa come il comune di Roma
>> 3) Ancora oggi alcune frazioni non hanno corrente
>>
>>
>> Un analisi dei costi per una stazione per portare la rete e un punto di
>> arrivo
>>
>> Costi stazione  A
>> 2 antenne 5 Gz
>> 1 palo
>> 1 pannello  solare
>> 1 batteria
>> 1 scatole
>> 300 € circa
>>
>>
>> Costi stazione B
>> 2 antenne 5 Gz
>> 1 palo
>> 1 pannello  solare
>> 1 batteria
>> 1 scatola
>> 1 tablet
>> 1  minicomputer con wifi (raspberry)
>> 450 € circa
>>
>> Quindi bisogna trovare circa 40.000 €
>>
>> Siamo in grado di trovarli?
>>
>> L'orografia del territorio è vera montagna, con punti sopra i  2000 mt,
>> da chiedere supporto al CAI
>>
>> In inverno fare qualsiasi cosa è impensabile.
>>
>> Solo per montare il materiale ci vuole un minimo di 1 mese lavorando
>> tutti i giorni  4 persone
>>
>>
>> A giovedì
>>
>>
>>
>>
>>
>> *Matteo Pedani*
>>
>> www.pedani.it
>> mobile +39  3343637690
>> phone +39 0699341466
>> phone +39 069415152
>>
>>
>>
>>
>> _______________________________________________
>> Wireless mailing list
>> Wireless@ml.ninux.org
>> http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
>>
>>
>
> _______________________________________________
> Wireless mailing list
> Wireless@ml.ninux.org
> http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
>
>


-- 
*Matteo Pedani*

www.pedani.it
mobile +39  3343637690
phone +39 0699341466
phone +39 069415152
_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a