Ho un server in garage vecchio di qualche anno. Un i5 con 16 GB RAM.
Gira proxmox 3.1. Ci posso far girare tranquillamente anche decine di
macchine virtuali.
Ultimamente su una di queste VM con Ubuntu 16.04 sto facendo qualche
esperimento con LXD e mi ci trovo bene. Il mio consiglio, se nella
maggior parte dei casi in una VM vuoi installare un Linux, è di
installare sul bare metal direttamente Ubuntu server e usare LXD come
"hypervisor".
Riguardo il tipo di server, se il rumore non è un problema (come nel
mio caso che ce l'ho nel garage) allora consiglio un classico mini
tower rispetto all'opzione laptop o addirittura RPi.

--Luca


2016-09-24 15:03 GMT+02:00 Michele Salerno <mikysa...@gmail.com>:
> Il 24 settembre 2016 13:24, ADB <albel...@gmail.com> ha scritto:
>> i7? Eccheccidevifaggira'?
>>
>> Un raspberry con attaccato un HD no?
>> Se ti serve un SATA puoi andare su OLimex.com e hai l'imbarazzo della
>> scelta.....
>>
>> albertux
>>
> L'idea era una macchina per contenere VM, es: dns server, un
> webserver, cloud, voip, etc...
>
> Sulla mia RP ci ho messo il DNS Server, ma per altro è limitata...
> Michele
> _______________________________________________
> Wireless mailing list
> Wireless@ml.ninux.org
> http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless
_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a