Ciao a tutti,

Questo è il mio resoconto della riunione sulla direttiva Radio Lock Down
tenutasi durante il Chaos Computer Congress nello spazio e per
iniziativa di FreiFunk ad Amburgo il 28 dicembre 2016.

Premetto che conosco pochissimo l'argomento e che quindi posso aver
preso qualche cantonata.

Alla riunione eravamo presenti in circa quindici persone fra le quali ho
potuto riconoscere Monic Meisel e Andreas Bräu di Freifunk, Julia Reda
parlamentare europea per il Partito Pirata e il suo collaboratore (così
si è presentato) Sebastian Raible, oltre a Gabriel e me (sì, ero quasi
sicuramente io).

La cosa è durata più o meno mezz'ora.

La presentazione di Sebastian e un altro che non conosco ha chiarito che
questa direttiva c'è già e che alcuni paesi _non_ l'hanno ancora
recepita fra i quali (cito da un messaggio girato nella lista di cui
parlerò dopo) Germania, Austria e Portogallo.

La questione è in parte però aperta perché la direttiva prevede due
classi di apparecchi, una coperta dal lock down e una invece lasciata
libera e quindi il giochetto sarebbe di riuscire a fare in modo che gli
aggeggi con i quali ci piace smanettare fossero inclusi nella classe
scoperta.

Per ottenere ciò il parlamento europeo, non ho capito bene se solo per
iniziativa di Julia Reda o che altro, ha convocato un gruppo di 25
esperti per stabilire questa cosa.

Questo gruppo si riunirà al parlamento europeo entro la fine di gennaio.

In ogni caso è stato chiesto di fare pressione e informazione per quanto
possibile in ogni caso.

Fine resoconto.

Se la cosa può sembrare vagamente utile la potrei integrare con qualche
link e metterlo sul blog.

-- 
leandro
1A0B 125B 2E4D 2DAE 4E26  4551 88FB BBCC 7A29 640B
https://bbs.cybervalley.org/ChiaveLeandro/gpg.html
http://6xukrlqedfabdjrb.onion

Attachment: signature.asc
Description: PGP signature

_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a