2016-09-15 6:40 GMT+02:00 robertoangeletti <robertoangele...@gmail.com>:

> Ok.  Nel mio piccolo, rileverò i civici che mi stanno intorno.  Però devi
> aver chiara l'idea che a livello mondiale l'inserimento dei numeri civici è
> un volume di dati spaventoso, di qualche centinaio di miliardi di record,
>


si, è un volume enorme, anche se meno di quello che dici. Qualche (pochi)
miliardi di record saranno, non centinaio di miliardi. Una grande parte del
mondo non ha nemmeno civici/indirizzi, mentre dove ci stanno ci saranno
forse uno per persona (ci sono da una parte tutti gli esercizi comerciali,
industriali, amministrativi, musei, ecc. oltre alle abitazioni, ma ci sono
anche più persone che vivono dietro lo stesso civico, talvolta centinaia e
migliaia).



> e questo comporterà senz'altro l'ingolfamento di OSM.
>


oggi abbiamo "Number of nodes 3.532.017.195" nel db:
http://www.openstreetmap.org/stats/data_stats.html e sarebbe un aumento
enorme ma non spropositato (non di ordine di grandezza) di aggiungerne
un'altro miliardo di nodi con indirizzi.
Poi tieni in mente che il metodo italiano di dare un civico ad ogni porta è
quasi unico nel mondo, molto più frequente è l'associazione di un civico ad
un edificio, quindi si aggiungono soltanta tags a delle cose (case) già
esistenti in OSM (oppure comunque da aggiungere).

Certo, più che mappiamo più aumenterà il db di OSM, ma nello stesso tempo
(anzi, probabilmente più veloce, visto che la crescità di OSM non è
esponenziale ma soltanto lineare) diventano più potenti i computer e più
economici (storage, RAM, ecc.)/ accessibili.




>   Pensa solo allo scaricamento dei dati vettoriali: diventerà impossibile,
> se non a frammenti locali.
>


vedi sopra, penso di no.



> Secondo me, i civici dovrebbero essere un progetto a se stante.  Perché
> non ne facciamo uno apposta ?
>


Ce ne stanno (openaddresses ecc.), ma per alcuni motivi non è la stessa
cosa. Pensa alla situazione descritto sopra: civico di una casa. Devi avere
la casa (geometria) nel tuo db per sfruttare l'informazione al massimo, non
è possibile avere lo stesso stretto legame tra indirizzo e oggetto se non
lo hai esplicitamente mappato (ma soltanto "creato" tramite vicinanza
geografica acoppiando due db distinti).




> È un po' quello che sta avvenendo con SmartRoadSense, creato
> dall'Università di Urbino, che sta rilevando lo stato di rugosità delle
> strade italiane, e presto di quelle europee;  anche in questo caso, si
> tratta di milioni di punti, uno ogni venti metri.  Conosci questo progetto ?
>
>
>


conosco il progetto, me l'hai fatto vedere te qualche settimana fa a Roma
;-)
Per me non è paragonabile, in quanto vedo i civici come dato del nostro
"core business".

Ciao,
Martin
_______________________________________________
Talk-it-lazio mailing list
Talk-it-lazio@openstreetmap.org
https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it-lazio

Rispondere a