Parlo della situazione piemontese che conosco. In Piemonte si possono reperire i confini da CTR, BDTRE (http://www.geoportale.piemonte.it/cms/bdtre), ISTAT, IGM e da catasto. Tutti sono differenti l'uno dall'altro, soprattutto la CTR che in alcuni punti presenta delle differenze macroscopiche dagli altri dati anche di centinaia di metri. Un dato che secondo me ha una ufficialità sono i confini che si possono estrarre dai piani regolatori comunali, che sono approvati dai Consigli comunali e dalla Giunta Regionale e normalmente costruiti dagli urbanisti su base catastale.

Ricordo anche che la procedura per modificare un confine comunale, anche in minimi termini, nel senso di portare una particella da un comune ad un altro, è molto complicata e passa anche attraverso un referendum popolare. Recentemente in Provincia di Biella volevano modificare il confine tra due comuni per riportare nel capoluogo il nuovo Ospedale: la Regione ha espressamente indicato che bisognava seguire questa procedura.


Ciao, Marco


--
_________________________________________________

Dr. Marco Baietto

Area Tecnica ambientale
Servizio Sistema Informativo Territoriale Ambientale (SITA)
http://cartografia.provincia.biella.it/on-line/Home.html
Provincia di Biella
Via Q. Sella, 12 - 13900 - Biella (BI)
Tel. 0158480753



_______________________________________________
Talk-it mailing list
Talk-it@openstreetmap.org
https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it

Rispondere a