Se vi può interessare io ho usato per oltre 1 anno 10 comuni adsl
affasciandole da per me ottenendo un unico flusso pari a circa la somma
della capacità delle linee senza avere il supporto dell'operatore ma usando
un server in un Data Center come aggregatore. Il costo era di circa 250€ al
mese.

Il martedì 13 dicembre 2016, Darkman <dark...@darkman.it> ha scritto:

>
> Il giorno 12 dicembre 2016 16:50, Leonardo Maccari <m...@leonardo.ma
> <javascript:_e(%7B%7D,'cvml','m...@leonardo.ma');>> ha scritto:
>
>> On Mon, 2016-12-12 at 17:13 +0100, Elena ``of Valhalla'' wrote:
>> > On 2016-12-12 at 15:49:42 +0100, Leonardo Maccari wrote:
>> > >
>> > > beh *puo'* costare meno (ma bisognerebbe mettersi a fare dei conti)
>> perche'
>> > > offri prestazioni di base, non competitive con quelle di mercato. Non
>> 50Mbps
>> > > ma 1Mbps. Inoltre perche' togli il margine di profitto, che pero' e'
>> pur vero
>> > > che per gli ISP e' basso.
>> >
>> > però almeno parte dell'infrastruttura ha costi abbastanza indipendenti
>> > dalla banda offerta, ed essendo piccolo su determinate cose hai costi
>> > unitari maggiori perché non puoi acquistare con lo "sconto grandi
>> > quantità".
>> >
>> > decisamente un caso di "bisognerebbe mettersi a fare i conti"
>> >
>>
>> Magari Darkman ci puo' aiutare. Quale e' il modello di costo di NECO?
>>
>>
> ​Il modello di costo? Boh. Io ti dico quanto costa, che è meglio.
>
> http://www.progettoneco.org/RendicontoConsuntivo2015.pdf
>
> Chiaramente negli anni i costi infrastrutturali tendono
> a contrarsi e rimangono solo i costi di gestione/banda.
>
> ​I primi anni siamo andati sotto a causa di una gestione
> scelleratamente troppo altruistica nei confronti dei soci,
> ma ora tutto è rientrato.
>
> Come potete notare circa 50% del budget viene speso in connettività,
> ma non credete ci sia fibra ottica o hdsl.
>
> Sono 8 banali linee ADSL 7M/704k affasciate con MLPPP e un kernel moddato,
> visto che il supporto nativo era inefficiente.
> Dubito vi siano altri accrocchi simili in Italia.
> Chiaramente il provider deve supportare la cosa lato centrale e per questo
> si fa pagare più della somma dei costi delle singole linee.
> Noi non avevamo scelta, visto che abbiamo solo una vecchia centrale ATM
> Telecom e
> menomale che c'è.
> Se avessimo fatto la stessa cosa nel centro-nord piuttosto che in terronia,
> i costi sarebbero stati decisamente più bassi. Lì la fibra la paghi qualche
> centone al mese già da anni, mentre io ho ancora in mano un preventivo di
> circa 3000€/mese.
>
> Il resto del budget viene speso per l'infrastruttura e per le spese
> fisiologiche
> di una sede.
>
> Tutto è stato abbastanza efficientato in termini di costi, nel 2017,
> grazie a Banca Etica,
> porteremo a ZERO anche i costi bancari e le imposte di bollo.
>
> ​Sarebbe bello un giorno anche rendersi autonomi dal punto di vista
> energetico, ma, come ho detto,
> mancano le risorse umane per gestire il tutto :(
>
> ​
>
>
>
_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a