Il 18/07/2015 15:36, Michele Salerno ha scritto:
> Il 18 luglio 2015 14:57, Daniele Capasso <capasso.dani...@gmail.com> ha 
> scritto:
>> Iniziate a cercare con airview da entrambe le antenne un canale
>> discretamente libero.
>>
> Se sapessi interpretare Airview! :)
> https://drive.google.com/file/d/0B-RyYhpLgV_WUFdsYnJKNU9DSU0/view?usp=sharing
> questo è uno screen di airview, sai dirmi qualcosa?
> Magari mi fai capire qualcosa, non cerco la soluzione pronta e servita
> ma voglio capirci! :)

Come prima cosa dovresti rimuovere questa visuale tri-pannellare per passare 
unicamente al singolo pannello a più alto dettaglio contentente la sola 
waveform view, che è essenzialmente la cosa che ti serve analizzare.
Waterfall è una waveform di meno immediata lettura e il noise floor non è 
quello che primariamente guida la scelta e ad ogni modo è un'informazione che 
traspare anche dal waterfall, e quindi un grafico dedicato è ridondante. 
Levandole guadagni di risoluzione nella visualizzazione delle informazioni 
sulla forma d'onda.

L'airview andrebbe fatto in più momenti della giornata, perché risente dei 
pattern di traffico.

L'altezza dell'onda (y) indica quanto forte è (quanta energia ha) il segnale 
captato su quella determinata frequenza (x).
Lungo l'altezza (x,y) hai una variazione cromatica che indica, per ogni 
frequenza, il numero delle occorrenze di _a quella determinata energia_.

Quindi: hai un "fondale" rosso perché hai sempre (alto numero di occorrenze = 
colore più caldo) del rumore di fondo (quindi onda bassa) su tutte le frequenze.
Quindi quello che vuoi è che la parte rossa resti il più bassa possibile. È 
essenzialmente il noise floor.

Su alcune frequenze l'altezza dell'onda ha un tratto visibile che passa dal 
rosso a colori più freddi. Significa che su quelle frequenze vengono captati 
segnali più forti (onda alta), ma non con la stessa occorrenza totale del 
rumore di fondo.
Quello che vuoi è che la parte non-rossa sia il più possibile schiacciata sul 
rosso, praticamente indistinguibile.

I colori ti permettono un'analisi più approfondita che non un semplice grafico 
bidimensionale, che ti darebbe solo il valore massimo senza dirti la rilevanza 
statistica di *tutte* le y (energie) di una data x (frequenze).

Giusto accademicamente, senza considerare casi d'uso e legislazioni, ci sono ~5 
MHz intorno a 5825 su Kali che presentano la situazione in teoria migliore.
Sui 10 MHz, stesso punto. Sui 20 MHz, attorno a 5750 c'è la situazione 
apparentemente migliore.
Ma appunto, se il grafico fosse interamente dedicato al waterfall si vedrebbe 
tutto più in dettaglio.

Tra (), mi sa che c'è un bug di AirOS 7 perché la "probability" è al contrario 
nella legenda.

Stefanauss.

Attachment: signature.asc
Description: OpenPGP digital signature

_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a