Il 19 ottobre 2015 10:53, Schrodinger <al...@insiberia.net> ha scritto:
> Il 19/10/2015 09:55 ADB ha scritto:
>>
>> 4-l'idea di fornire la "pappa pronta" convincerebbe anche gli
>> "svogliati" o coloro che "non hanno tempo" e nel contempo allargherebbe
>> le maglie della rete...scusate se è poco...  ;)
>
>
> Domanda: ma ogni nodo non dovrebbe, nel limite del possibile, essere
> autogestito? Nel senso che in caso di problemi, l'essere svogliati, il non
> avere tempo, sono tutti fattori che porterebbero il proprietario del nodo a
> dire "Ohi, quando arrivate a mettere tutto a posto?".
> Chiedo questo, perchè io che vorrei portare Ninux nella mia città
> (Alessandria) mi trovo parecchio in difficoltà anche solo a trovare un
> gruppetto di persone "non svogliate" e che "hanno tempo". Tralasciando il
> discorso delle competenze tecniche.

Purtroppo soffriamo le difficoltà di:

- coinvolgere persone neutrali, spesso ninux diventa motivo di
rivendicazioni politiche, orgogli morali, etici.

- accettare che il progetto non diventerà mai un feneomeno di massa
perchè ristretto agli addetti ai lavori, che perquanto possano
documentare e promulgare, non hanno niente a che confrontarsi con
stili di vita ed esigenze individuali del tutto trasversali a quelle
della ricerca, della sperimentazione, pertanto non conviene illudersi
che le persone si motiveranno perchè non lo faranno.

- poter contare solo su autentici appassionati, amatori e cultori della materia.
_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a