On 24/09/2018 17:22, Stefano De Carlo wrote:
 
L'intero ragionamento che fai si basa sull'assunto che, a levare
Telegram, quelle interazioni semplicemente si (ri)sposterebbero in lista.
Cosa che non sta ne in cielo nè in terra.

Quindi secondo te qual e' la motivazione che il traffico ML e' quasi nullo ?
Se dovessi esprimere (nella peggiore delle ipotesi) in percentuale il non utilizzo di Telegram e altri nella comunicazione Ninux quanto riporterebbe in termini di traffico all'interno delle liste ?

 
Il gruppo Telegram è nato come strumento supplementare (nemmeno
inventivato o particolarmente visibile!), ma si è rapidamente
trasformato nel principale strumento di comunicazione Ninux in maniera
naturale. Anche gli heavy-users della ML hanno privilegiato Telegram.
Evidentemente quel tipo di strumento è più vicino a quello di cui si
sentiva il bisogno tra i ninuxer.

Pur conoscendo sommariamente le criticita' di tale strumento non sono contrario al suo utilizzo ma in questo contesto ritengo abbia preso il posto della ML.
Il problema secondo me non e' il fatto che lo si stia utilizzando ma come lo si sta utilizzando.

 
La quantità di interazioni (condivisione di problemi, opinioni, idee,
soluzioni, ecc) prima e dopo l'apertura del canale è imparagonabile. Le
comunicazioni non strutturate e senza troppe formalità, la facilità di
contatto, la possibilità di parlare estemporaneamente, hanno incentivato
un sacco di nuove partecipazioni alle discussioni.

La mancanza di una struttura (oggetto, descrizione), la possibilita' di non poter raggruppare la qualunque in tematiche per me e' una pecca.
Non puoi star li' ogni volta che t'arriva una notifica a leggere di cosa si tratta o a fine giornata trovarti decine di interventi e doverli leggere per trovare qualcosa che possa interessarti o una richiesta inserita precedentemente verso la quale sei in attesa di una risposta.

Avere diversi strumenti di comunicazione puo' essere funzionale ma ognuno di loro dovrebbe essere utilizzato per cio' verso cui riesce a rendere un buon risultato.

Utilizzare Telegram indistintamente per ogni tipo di comunicazione potrebbe ridurlo nel ns caso ad un simil Facebook o Whatsapp.

 
Un buon metodo di lavoro è saper riconoscere cosa sta funzionando e cosa
no e migliorarlo, senza prenderlo come scusa per stare fermi...

Premesso che durante la settimana lavoro (come tante altre persone, chi studia chi lavora, chi entrambi), per motivi personali non rientro neanche in casa per cenare, si riduce soltando ad un luogo dove poter dormire la notte.

Pensi che non abbia un livello sufficiente di conoscenza tecnica che non mi possa permettere di comprendere cosa sta funzionando e cosa no ?

Credo di essere una persona umile non avversa alla critica costruttiva , consapevole dei propri difetti e dei propri limiti.

Non mi va di lavorare da solo, se per fare una cosa c'e' bisogno di studiare della documentazione lo faccio volentieri, mi rompe di perdere tempo a doverla cercare ed avere il dubbio che cio' che trovo alla fine potrebbe non essere cio' che mi serve.

 
...ma nemmeno
senza cercare per forza di ricondurlo ai propri preconcetti su come le
cose dovrebbero essere.

Che siamo fermi sull'Insfrastruttura di Rete e non si lavora sulla creazione di servizi decentralizzati/distribuiti me lo permetti ?

Che si utilizzano tecnologie di sviluppo con linguaggi dove il codice sorgente non si puo' compilare trovandosi davanti ad un runtime carente di prestazioni me lo permetti ?

Che si partecipa a concorsi dove si vincono dei soldi per sviluppare progetti dove alla fine le aziende che finanziano questi soldi sono proprio quelle che vengono meno a principi sui quali e' fondato il progetto Ninux, me lo permetti ?

Che non lavoriamo per far sentire la ns voce nei confronti dei Legislatori (locali, regionali,  Nazionali ed europei) che portano avanti leggi di merda che non fanno l'interesse della Collettivita' ma solo quelli degli Operatori di Telecomunicazioni e di Regime politico dittatoriale e di Censura, questo me lo permetti ?

Di proporre Leggi affinche' il diritto alla Comunicazione non sia discriminato da svantaggi economici e geografici, la possibilita' di avere una Rete simmetrica, rispettosa della Net Neutrality, della privacy, che gli operatori siano obbligati anche a fornire contratti senza limiti di tempo e di traffico.



Avere un pensiero etico, politico, tecnico delle cose non penso ti possa portare alla costituzione di preconcetti "dogma" , altrimenti non credo abbia potuto mostrare interesse verso questo progetto.
L'Idea del progetto Netsukuku mi ha portato verso Ninux.
E prima di Netsukuku mi rendevo conto che ci stavano cose che non andavano nella gestione della Rete Internet e del mondo delle telecomunicazioni.


E se non le recepiamo noi certe cose che facciamo parte degli addetti ai lavori figuriamoci tutti gli altri.

Non volermene se ho utilizzato toni poco rispettosi nei tuoi confronti.
Ti ritengo una persona preparata e che stimo su molti aspetti, tecnici, etici etc. (come tante altre del resto all'interno della Comunita')
_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a