> Il giorno 03/lug/2015, alle ore 18:13, Nemesis <neme...@ninux.org> ha scritto:
> 
> Voi che ne pensate? Avete idee in merito?

Al momento l’isola di Reggio città è composta da 3 supernodi su un totale di 9 
nodi. 
Ognuno dei supernodi ha 2 apparati , due di questi sono posizionati in luoghi 
accessibili immediatamente e il terzo è su un tetto non presidiato (questo al 
momento è solo una connessione di backup)
L’ultimo nodo foglia montato al momento ha già predisposto un secondo cavo di 
discesa per trasformarsi in supernodo (sarà probabilmente quello da cui 
riusciremo ad uscire dallo Stretto di Messina andando verso nord)

Le installazioni che abbiamo fatto a Reggio le abbiamo sempre fatte in luoghi 
facilmente accessibili, anche balconi, e dove sono state montate sui tetti 
abbiamo volutamente evitato di alzare pali troppo alti.
questo per far si che in poco tempo un nodo possa essere smontato anche da chi 
non è pratico ad imperticarsi su pali e tralicci.

Mi era stata offerta la possibilità di mettere dei nodi in montagna in posti 
“in prestito” ma ho rifiutato per “forzare” la comunità ad espandersi senza 
trovare facili escamotage tecnici e perchè si sarebbero verificati i problemi 
che Federico ha detto relativamente ai nodi non presidiati.

direi che il tempo che si investe nel cercare punti in montagna “strategici” lo 
si può impiegare nello sviluppare la comunità.

Fede io più che un problema tecnico sul numero di apparati sul nodo lo pongo 
relativamente al numero di apparati / persona. è lì che si accentra la 
questione (anche a Reggio, intendiamoci..)

saluti
--------------------
BornAgain

bornagain [at] autoproduzioni.net 

Nodi su rete wireless comunitaria Ninux.org 
http://map.ninux.org/select/reggiocalbornagain/
http://map.ninux.org/select/romapandora/
ed altri ..

_______________________________________________
Wireless mailing list
Wireless@ml.ninux.org
http://ml.ninux.org/mailman/listinfo/wireless

Rispondere a